Gfvip, la morte è devastante: il programma non sarà più lo stesso senza di lui

Un lutto importante che sconvolge la televisione italiana. Il dolere è veramente impressionate al Grande Fratello 

 

L’apprendere una morte del genere ha scatenato un forte senso di sconforto in tutti coloro che lo hanno conosciuto. Lui è stato uno dei punti cardini di programmi importantissimi all’interno del palinsesto Mediaset. Stiamo parlando di fondamentali produzioni come il Grande Fratello, Domenica In e La Talpa. Ma tante altre ancora sono le trasmissioni che hanno visto il suo nome.

Alfonso Signorini lutto

Il suo esordio arriva nel lontano 1982, quando prende parte al film Grand Hotel Excelsior. Una pellicola importantissima che porta, come firma, la coppia Castellano e Pipolo. Ma la sua comparsa non è in qualità di attore, ma addirittura di assistente alla regia. Insomma l’inizio di una carriera sfavillante che lo ha portato a toccare diversi punti all’interno del mondo dello spettacolo nostrano.

Era il 1989 quando, insieme a Federico Moccia, diventa autore e registra di College. Si tratta della famosa serie tv. Dopo gli anni ’90, per lui, arriva la svolta della sua carriera. Infatti si occupa dei famosi giochi di Domenica In al fianco di Pippo Baudo nel 1991, per poi prendere posto su Rai1 l’anno successivo come autore del programma di Gigi Sabani Ci siamo!?!. In seguito, nel 1997, firma come autore il varietà del sabato sera Fantastico Enrico.

Un lutto importante in “casa” Gfvip

Alfonso Signorini lutto

Poi, arriva per lui il momento dei reality show. Dal 2001 al 2006 si occupa del Grande Fratello, sempre in qualità di autore. Nonostante l’importanza raggiunta nel tempo, ha voluto ricordare in un’intervista ciò che per lui hanno significato i primi anni di carriera. “Eravamo ragazzi sui 24 anni, un’esperienza che mi ha formato. Molto più semplice rispetto agli show di prima serata, dove se non vai al meglio ti sparano i cannoni”. In questo modo ha sottolineato la difficoltà di quel mondo.

Purtroppo, a soli 59 anni, Lorenzo Castellano lascia per sempre i suoi affetti. I funerali dell’autore e regista tv si sono celebrati alla Chiesa di Sant’Agnese. Fin da giovanissimo, dimostra una grande propensione per il lavoro di suo papà. Infatti, il film nel quale lui prende parte per la prima volta, porta proprio la firma di suo padre Franco Castellano e di Giuseppe Moccia. I due insieme hanno formato la coppia Castellano e Pipolo, importantissima per il cinema italiano.

Pippo Baudo, Giancarlo Magalli, Alfonso Signorini, Teo Mammucari, Lorella Cuccarini e Tiberio Timperi sono solo alcuni dei nomi dei grandi personaggi con i quali ha lavorato come autore. Alcuni mesi fa, a Lorenzo Castellano, era stato diagnosticato un linfoma.