“Ho abbandonato mia figlia”: la difficile confessione di Stefania Sandrelli

La grande attrice ha ancora oggi un rimpianto che non riesce a perdonarsi: dopo tanto tempo è ancora il suo più grande dolore e non riesce a darsi pace. Ecco di cosa si tratta.

Ancora oggi una delle attrici più amate e apprezza di tutte, Stefani Sandrelli inizia la sua carriera a soli 15 anni. Viene poi subito notata da Ugo Tognazzi, che la vuole per alcuni suoi film. Da quel momento in poi inizia il vero successo per Stefania: inizia a collaborare infatti con i più grandi attori e registi italiani come Vittorio Gassman, Giuliano Gemma e Nino Manfredi. La sua popolarità supera i confini italiani quando lavora anche con star del cinema mondiale come Robert De Niro e Gerard Depardieu. Nella sua carriera ha recitato in più di 100 film e vinto 6 Nastri d’Argento 3 David di Donatello. 

 

Ancora oggi è attivissima nel mondo del cinema. Ultimamente infatti l’abbiamo vista nella produzione indipendente di un giovane regista napoletano, Marco De Notariis, “La tristezza ha il sonno leggero”. La vita privata di Stefania non è sempre stata facile. Nel 1983 vive una storia d’amore con il regista Giovanni Soldati. Una esperienza molto tormentata è stata quando ha vissuto al fianco di Gino Paoli: è risaputo infatti che il cantautore era solito tradirla spesso con altre donne. Lei però lo ha sempre perdonato. Un carattere mite e una vita sempre vissuto con discrezione mai al centro di gossip: sono anche questi i segreti del successo di Stefania, che però deve fare i conti con una grande sofferenza.

Stefania e quel suo grande dolore che ancora oggi non va via

Infatti nel 1972 Stefania sposa Nicky Pende, con cui ha avuto un figlio, Vito, oltre che Amanda. Proprio con lei Stefania ha vissuto i tormenti più atroci. Molte volte infatti sono proprio i figli a fare le spese delle colpe dei genitori. “Lei è stata il grande cruccio della mia vita. Il mio più grande dolore” – ha detto più volte Stefani, commossa, durante alcune interviste – “Dovetti abbandonarla, per stare vicino a Nicky che mi faceva disperare. Gli piacevano troppo la vita notturna e l’alcol” – ha confessato Stefania. Gli anni con lui non sono stati facili, ma lei ha sempre provato un grande amore per il marito e padre dei suoi figli.

Per occuparmi di lui, affidai Amanda a Gino e la sua nuova moglie. Negli anni sessanta ancora non c’era il divorzio. Non me lo sono mai perdonato. E, giustamente, neppure mia figlia è stata indulgente” – ha confessato ancora Amanda. Tuttavia dopo anni di dolori e silenzi con Amanda, la situazione sembra essersi ristabilizzata e sembra che il rapporto sia tornato normale: “Ci siamo chiarite da poco. So che le ho procurato tanta sofferenza e questo mi affligge da morire” – ha detto Stefania, facendo capire che ancora non si è perdonata.