Christian de Sica, la subdola malattia: “Ha colpito anche me “

Il famosissimo attore comico, figlio d’arte, ha vissuto un periodo davvero complicato: purtroppo ha dovuto affrontare una situazione non facile, che lo ha messo alla prova. Ecco di cosa si tratta

Uno dei più famosi figli d’arte italiani, Christian De Sica, ha oggi 70 anni e ha condotto una carriera opposta a quella del padre, il grande Vittorio. In coppia con Massimo Boldi, infatti, lo ricordiamo soprattutto per i cosiddetti “cinepanettoni”, iniziati nel 1984 con “Vacanze di Natale”. All’epoca gli attori che recitavano in questi veri e propri capolavori di incassi al botteghino erano anche Jerry Calà e Claudio Amendola, giovanissimo. Christian ha recitato anche in Sapore di mare, diretto da Carlo Vanzina. 

 

Forse il suo successo è stato proprio legato al fatto che ha realizzato cose completamente opposte a quelle del padre, che ha scritto tantissimi film e commedie tra il dolce e l’amaro, negli anni del neo realismo. Christian però esordisce come cantante: infatti nel 1973 partecipa al Festival di Sanremo cantando “Mondo mio“. Con Massimo Boldi però diventa una delle coppie più amate e longeve della tv. Quasi 25 anni passati insieme sul set, oltre al legame professionale c’è indiscutibilmente anche un forte sentimento di amicizia. Sono tornati insieme per girare l’ultimo film “Vacanze su Marte“.

Christian e la malattia che ha colpito anche lui

Ultimamente però Christian ha dovuto affrontare una situazione tutt’altro che piacevole. In un periodo davvero complicato come questo, neanche lui è stato risparmiato da una malattia che sta flagellando il mondo intero. L’attore romano infatti è stato colpito dal Covid: “Purtroppo il maledetto coronavirus ha colpito anche me” – ha detto l’ attore romano. Lo spavento è stato tanto, visto che Christian ha alcune patologie pregresse e l’età ormai non è più cosi tanto giovane. Lui però non si è perso d’animo e non si è mai scoraggiato.

Ringraziando Dio me la sono cavata con poco. Giusto una febbriciattola e debolezza diffusa, ho potuto curarmi in casa e da quattro giorni sono tornato negativo al tampone” – ha poi infatti fatto sapere. Christian però è fortunato: può contare su tante persone che gli vogliono bene e che lo soccorrono. Una fra tutte, la moglie Silvia Verdone, sorella del grande Carlo: i due si sono conosciuti ai tempi della scuola ed è subito scoccata la scintilla con la sorella, che ancora oggi gli sta affianco con amore e affetto, sin dal 1980, anno del loro matrimonio.