Emanuele Filiberto di Savoia, il ritorno del tumore: “difficoltà respiratorie”

La confessione da brividi di Emanuele Filiberto di Savoia. Le sue parole sono come una doccia gelata, la verità sul tumore 

 

Conosciamo ormai da diverso tempo Emanuele Filiberto. Il famoso componente di casa Savoia che ha sempre avuto dalla sua una simpatia incredibile, la quale gli ha permesso di essere seguito ed apprezzato da tantissime persone nel nostro paese. Una fama aumentata dopo la sua partecipazione al famoso talent show Di Milly Carlucci.

emanuele filiberto di savoia tumore

Qui infatti Emanuele Filiberto di Savoia, nella quinta edizione del programma, ha mostrato una semplicità è un saper stare alle critiche e allo scherzo che sicuramente non ci aspettavamo. Si è dimostrato un uomo anche molto umile, nonostante la posizione che ricopre. In coppia con Natalia Titova, è riuscito a trionfare vincendo l’edizione e spopolando tra il grande pubblico. Infatti è stato praticamente invaso da una quantità di apprezzamenti veramente degni di nota.

Ma oggi siamo qui per parlare di Emanuele Filiberto non per qualche successo o qualche traguardo, ma per una situazione molto preoccupante che ha vissuto negli ultimi anni. Una condizione che ha preoccupato anche tutti i suoi cari e gli amici. Si tratta nello specifico di una poliposi nasale. Vediamo che cosa ha dovuto affrontare Emanuele Filiberto.

La verità riguardo al tumore di Emanuele Filiberto di Savoia

emanuele filiberto di savoia tumore

Il conduttore del reality di Radi2, Pechino Express, ha portato a conoscenza di tutti la sua personale battaglia contro due tumori al naso. “Sono abituato a dare sempre ascolto a mia moglie Clotilde e a tenere in gran conto i suoi consigli. Fortuna che l’ho fatto anche lo scorso autunno. Perché non avevo prestato la minima attenzione al raffreddore che mi aveva colto quel 25 settembre del 2011”.

Una situazione che può sembrare più che normale ma che in realtà celava ben altro. Emanuele Filiberto non pensava minimamente che potesse trattarsi di qualcosa di grave. Questo in quanto fa molta attività fisica e mangia anche in modo corretto per salvaguardare la sua salute. “L’insistenza di Clotilde, una volta rientrato a Ginevra, nel chiedermi di sottopormi a una visita da un otorinolaringoiatra ha avuto la meglio. Tra l’altro, il disturbo non regrediva”.

Difatti, grazie alla rinoscopia, riescono a trovare qualcosa che si trova proprio all’interno del suo naso. Ed ecco che scoprono un tumore alla mucosa del setto nasale. Asportano la massa benigna e tutto sembra risolto per il meglio. Ma non è così. Improvvisamene, data l’incapacità di riuscire a dormire a causa di una respirazione molto faticosa e quasi impossibile, arrivano altri controlli.

I polipi, nonostante l’asportazione, si erano ripresentati. Dopo la fine delle riprese del programma Il Principiante, si è sottoposto ad una seconda operazione di asportazione tramite laser. Emanuele Filiberto ha rivelato anche di aver raccontato tutte alle figlie, all’epoca Luisa di 6 e Vittoria di 8 anni, per renderle consapevoli ma senza spaventarle.

Oggi per fortuna sta bene. Ha confessato di fare controlli mensili e di assumere costantemente le medicine che gli hanno prescritto e di effettuare anche frequenti lavaggi nasali.