Maria De Filippi, la verità sulla morte di Raffaella Carrà: “Non è vero che..”

Le parole inaspettate della presentatrice televisiva sono davvero inaspettate: nessuno immaginava che con la regina delle showgirl ci fosse questo rapporto. Ecco di cosa si tratta.

La scomparsa della regina della televisione, la più amata di tutti, Raffaella Carrà, ha fatto soffrire tutti quelli che le stavano intorno. Ancora oggi non ci si rende conto di quanta bravura e talento sono andati via, senza probabilmente un degno erede. Anche Maria De Filippi, per certi versi come stile di conduzione opposto a quello di Raffaella, ha conservato per sé ricordi e parole davvero inaspettati. Le due presentatrici si sono incontrate poche volte, ma la carriera di entrambe è stata folgorante.

 

Con “C’è Posta per Te”  Maria ha conquistato il trono di regina della televisione. Con il suo programma infatti tiene incollati allo schermo telespettatori che si appassionano alle sue storie. Per certi versi un programma simile a quello che ha dato il successo a Raffaella. Tutti ricorderemo infatti anche “Carramba che sorpresa“, che si basava sulle simili dinamiche. Il suo stile è molto diverso da quello di Raffaella: lei molto semplice e quasi seria, Raffaella sempre sorridente e allegra. Maria ha comunuque riuscito a fare appassionare i suoi telespettatori, in cerca di una persona calma e pacata.

Maria e le sue belle parole per Raffaella

Non tutti sanno che le due presentatrici avevano un rapporto molto amichevole tra loro. Maria, pur molto diversa da Raffaella, le voleva bene e le chiedeva spesso consigli. Quando è accaduta la sua scomparsa, la reazione di Maria è stata inaspettata. “Mi è arrivato un whatsapp, ho aperto distrattamente così come si fa sempre, come fanno tutti. Ho letto che Raffaella non c’era più. L’ho letto, riletto e ho pensato: ‘Non è vero‘” – questo ha infatti detto la presentatrice Mediaset. “Ho pensato la cosa giusta, perché una come lei non muore mai“.

Sui suoi social, Maria ha poi continuato nel suo ricordo: “Non può morire perché tutti la conoscono, tutti conoscono i suoi occhi, il suo caschetto, la sua frangia, la sua risata e tutto quello che solo lei sapeva e sa fare” – ha proseguito – “Raccontava storie e continuerà a farlo, faceva emozionare e continuerà a farlo, sapeva cantare e continuerà a farlo, sapeva ballare e continuerà a farlo, sapeva intrattenere e continuerà a farlo. Lei è e sempre sarà la televisione con la T maiuscola, quella a cui tutti ambiscono”. Un rapporto di amicizia e affetto che dura anche ora: Maria infatti continua a sentirla molto vicina.