Scoppia la bomba su Striscia la notizia: sfruttamento lavorativo

I due conduttori di “Striscia la notizia” hanno lanciato l’allarme durante le riprese dell’ultima puntata andata in onda fin qui

Quello realizzato da Antonio Ricci ormai circa tre decenni fa, è senza alcuna ombra di dubbio uno dei programmi maggiormente riusciti della tv italiana. Lo storico tg satirico di Canale 5 infatti, il quale va in onda tutte le sere verso l’ora di cena, viene seguito quotidianamente da un grandissimo numero di telespettatori.

 

Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti (Instagram)

La trasmissione è caratterizzata dalla presenza di momenti seri ed altri dedicati all’intrattenimento. Alcune rubriche hanno infatti lo scopo di divertire ed allietare il pubblico da casa, mentre altri servizi hanno scopi legati all’inchiesta. Diverse “magagne”, così come le chiama Capitan Ventosa, sono state riportate a galla proprio dal format ideato da Antonio Ricci.

Il merito del successo del programma va attribuito dunque sia ai bravissimi inviati che, naturalmente, ai conduttori dello stesso. Come ben sappiamo, di recente la coppia composta da Enzo Iacchetti e da Ezio Greggio ha lasciato il posto a Roberto Lipari ed a Sergio Friscia. Questi ultimi avevano guidato il tg satirico già alcuni mesi fa, ma adesso sono tornati a causa della positività al Covid 19 di Iacchetti.

Striscia la notizia, i conduttori si lamentano di “sfruttamento”

Il sessantanovenne nato in provincia di Cremona dovrà dunque rimanere in quarantena fino a quando non si sarà negativizzato. Per precauzione anche il suo storico collega è stato costretto allo stop, motivo per cui sono stati richiamati i precedenti presentatori.

Nel corso dell’ultimo appuntamento, Friscia e Lipari si sono resi autori di un esilarante siparietto. “Noi non sappiamo se lunedì torniamo, anzi speriamo che Iacchetti sia negativo e possa tornare. Lo aspettiamo a braccia aperte insieme a Greggio”, ha dichiarato Roberto, al quale si è unito Sergio: “Anche perché noi non ce la facciamo più, con tutto il bene che vi vogliamo, sostituire va bene ma non per tutto questo tempo”.

Roberto Lipari e Sergio Friscia (Instagram)

A proseguire la gag ci ha pensato ancora Lipari, che ha concluso l’originalissima “denuncia” con le seguenti parole: “Questo è sfruttamento della sostituzione. Non abbiamo mai lavorato così tanto in tutta la nostra vita. Ci hanno scambiato per settentrionali”, ha affermato il conduttore, scatenando l’ilarità collettiva.

Per il momento quindi, non resta che attendere la prossima puntata di “Striscia la notizia” per scoprire se Iacchetti si è negativizzato oppure se, ancora per qualche giorno, Roberto Lipari e Sergio Friscia saranno chiamati agli straordinari.