Barbara D’Urso, il dramma del tumore nella sua vita: 15 anni di cure

La conduttrice Barbara D’Urso e il dramma del tumore nella sua vita: ecco cosa è successo, i dettagli e le curiosità della vicenda

Rappresenta una delle migliori conduttrici e showgirl dello scenario italiano dello spettacolo, ha conquistato il cuore con la sua semplicità, con la professionalità, il suo talento ma soprattutto con le sue frase ironiche “Salutame a soreta” e “Con il cuore”, spesso oggetto di numerose imitazioni. Oggi sarà una delle conduttrici del nuovo talent show La pupa e il secchione oltre che del suo amato show Pomeriggio Cinque: stiamo parlando della bellissima Barbara D’Urso.

 

barby pp
curiosità (foto web)

La donna originaria di Napoli decide di lasciare la sua terra di origine all’età di diciotto anni per cercare fortuna nella città milanese. Inizialmente il sogno della bella Barbarella era quello di diventare modella ma, per via della sua altezza questo non è stato possibile. I dirigenti della Fininvest (oggi divenuta Mediaset), decisero di investire su di lei come conduttrice e showgirl nel lontano 1977, tra i suoi programmi di quell’epoca possiamo ricordare Goal, accanto a Diego Abatantuono, Teo Teocoli, Giorgio Porcaro e Massimo Boldi e lavorando come annunciatrice televisiva e valletta al fianco di Claudio Lippi. Venne utilizzato il nome di “Barbara” poiché “Carmelita” era troppo del sud.

Molti sono stati i varietà e i programmi di successi condotti dalla bella Barbara a cui Forte fortissimo e Fresco fresco, entrambi del 1982 e in onda su Rai 1 dando prova di essere anche una talentuosa attrice nella fiction La dottoressa Giò, dove interpretava la protagonista, una ginecologa di un ospedale pubblico.

Oggi è una delle conduttrici di successo di alcuni programmi di punta dell’azienda Mediaset tra cui Pomeriggio Cinque e in passato Live- Non è la D’Urso. Oggi, però, i programmi hanno subito delle modifiche a livello di format in quanto Pier Silvio Berlusconi ha deciso che si doveva trattare solo argomenti di attualità e di cronaca eliminando definitivamente il gossip o meglio considerato dai critici televisivi “il trash”.

La conduttrice ha vissuto un dramma davvero molto doloroso all’età di undici anni: la perdita di sua mamma.

Il dramma vissuto da Barbara D’Urso

barbara sorride
dramma (foto web)

Per Barbara D’Urso si aprono vecchie ferite che le ricordano il dramma vissuto quando aveva solo undici anni, dovuto alla perdita di sua mamma affetta della stessa malattia di Teresa Cherubini, figlia di Jovanotti, il linfoma di Hodgkin.

La conduttrice ha spiegato: “A Teresa a luglio dell’anno scorso è stato diagnosticato il linfoma di Hodgkin, che è un tumore del sistema linfatico che conosco molto bene. 55 anni fa non era conosciuto e non si poteva curare, tanto è vero che la mia mamma che era molto giovane l’ho persa così. Invece adesso questo linfoma si cura”.

La donna più amata dagli italiani, un anno fa decide di aprire il suo cuore raccontando la perdita di sua mamma proprio negli studi di Verissimo, programma condotto da Silvia Toffanin affermando: “Mi mancavano gli abbracci, lei era sempre attaccata a tubi e flebo e abbracciarla era molto difficile. È stata bloccata a letto per lunghi anni. Questa difficoltà ad abbracciare qualcuno la vivo ancora oggi”- ha poi aggiunto- “Avendo un buco dentro, un trauma, una mancanza che ti accompagna dentro, anche dopo 15 anni di analisi, quel buco lì è difficile da colmare. I miei figli sono il mio cuore, ma questa è una mancanza diversa”.