Gerry Scotti, storia d’amore distrutta: La coppia spaccata in due

Un Gerry Scotti innamoratissimo ma che, ad un certo punto, fa i conti con una triste verità. Ecco perché la storia d’amore arriva alla fine 

 

Il conduttore più amato nel panorama televisivo italiano torna a parlare della fine del suo matrimonio. Gerry Scotti vela le motivazioni per le quali si è separato dalla moglie, un evento molto duro e che non è stato privo di dolore e di sofferenza per entrambi.

gerry scotti fine amore

Sono passati già diversi anni dalla fine del matrimonio tra Gerry Scotti e la sua ex moglie. Nonostante ciò, questa separazione ancora oggi suscita molto interesse nei confronti del pubblico. Basta pensare che, durante un’intervista, lo stesso Gerry Scotti confessò che la sua ex moglie è stata una delle 5 donne più importanti della sua vita.

Patrizia Grosso e Gerry Scotti sono stati marito e moglie per ben 18 anni. La coppia si sposò nel 1991 e l’anno seguente misero al mondo il loro primo ed unico figlio, Edoardo. I fan dell’amato conduttore ancora oggi si chiedono perché sia finita la loro storia d’amore.

Gerry Scotti e la fine dell’amore

gerry scotti fine amore

Davanti alle telecamere Patrizia e Gerry sono da sempre ricordati come una coppia molto affiatata. Nel 2002 però arriva la notizia amara, ovvero quella della separazione.  Quell’anno la stessa Patrizia Grosso rivelò di essersi innamorata di un altro uomo. Tuttavia non è stata questa la motivazione che li ha spinti a separarsi, dato che i problemi tra i due erano già presenti da diverso tempo.

Il conduttore di Caduta libera recentemente ha portato a galla tutta la verità durante un’intervista. Gerry Scotti è consapevole del fatto che la separazione sia stata causata proprio da lui, dato che, essendo molto impegnato in ambito lavorativo, ha trascurato moltissimo la moglie non dandole le giuste attenzioni che meritava.

Eppure la decisione del divorzio non è stata affatto facile. Il conduttore ha pensato che la loro separazione potesse causare dei problemi al figlio Edoardo, il quale all’epoca aveva solo 10 anni.

Il divorzio ufficiale, nonostante la separazione fosse già in atto, è arrivato nel 2009. “Quando ho capito che si era rotto un vaso che non si sarebbe più aggiustato ne ho sofferto molto. Non mi sono mai vergognato di niente, ma quando mi sono separato per poi arrivare al divorzio mi vergognavo di aver finito la storia della mia famiglia. Ho dovuto fare le valigie e uscire da casa mia, il posto dove era nato e viveva mio figlio”.

Gerry Scotti ha rivelato in questo modo i motivi che lo hanno portato alla triste decisione. Una scelta sofferta ma che è stata l’unica possibile.