Adriano Celentano, la confessione crea preoccupazione: “siamo chiusi da praticamente un anno in casa” | Ecco le sue condizioni

Adriano Celentano rilascia una confessione che preoccupa tantissimi suoi fan. Il retroscena è impensabile, Il Molleggiato chiuso in casa 

 

Adriano Celentano è uno dei cantautori che ha ottenuto il maggior successo durante la sua carriera. Infatti, nel corso degli anni, è riuscito a vendere più di 200 milioni di dischi. Il 1938, a Milano, è l’anno in cui l’Italia assiste alla nascita di Adriano Celentano. Il luogo in cui è nato, è anche citato in una delle sue canzoni più famose. Ossia il famoso numero 14 di via Gluck.

Adriano Celentano retroscena

È nel 1966 che ottiene un vero e proprio successo con il testo autobiografico Il ragazzo della via Gluck. Sono le parole di questa canzone che ci rivelano quella che è stata la giovinezza del cantante. Un periodo in cui la famiglia si è trasferita a Milano, lasciando la cara amata Puglia.

Convola a nozze con Claudia Mori, donna con la quale scocca la scintilla durante le riprese del film Uno strano tipo, nel 1964. I due hanno cercato di sposarsi in totale segreto nella chiesa di Grosseto. Per farlo hanno scelto di celebrare il matrimonio durante la notte. Nel corso della loro esistenza insieme sono nati anche tre figli. Nel 1965 la primogenita Rosita, poi Giacomo nel 1966 e l’ultima nel 1968 Rosalinda.

Adriano Celentano lascia tutti di stucco con le sue parole

Adriano Celentano retroscena

Adriano Celentano ha trascorso parte della sua vita all’interno di una villa Campesone di Galbiate, nella provincia di Lecco. E’ questa una dimora immersa nel verde, un tipo abitazione che lui ha sempre desiderato in quanto non ha mai nascosto il suo amore per il verde e per l’ambiente.

Adriano Celentano è conosciuto anche con il soprannome di molleggiato. Questo è un appellativo che gli è stato dato per il suo modo di ballare e per il suo sapersi muovere sulle note del rock’n’roll. Non sono mancati i momenti difficili nella vita di Adriano Celentano. Uno di questi è avvenuto nel momento in cui il secondogenito è stato colpito da una malattia inaspettata.

Fortunatamente le cose si sono risolte nel migliore dei modi, in quanto Giacomo è riuscito a guarire. Anche durante questi ultimi due anni sembra che per Adriano Celentano e Claudia Mori le cose non siano andate proprio per il verso giusto. Nel corso di un’intervista è proprio lo stesso cantante ad affermare ciò. “Io e Claudia siamo chiusi da praticamente un anno in casa”. Inoltre ha persino affermato di non essere mai stato contrario alla somministrazione del vaccino anti-covid.

Questa vicenda che ha sconvolto l’Italia non ha lasciato illeso nemmeno un personaggio del panorama musicale grande come lui. La pandemia ha segnato tutti ma Adriano Celentano, con i suoi 82 anni d’età, riesce ancora ad affrontare la vita a testa alta.