Ambra Angiolini, la malattia entrata nella sua vita: “l’inizio del baratro”

Ambra Angiolini, attrice dal sorriso stupendo e contagioso, è un’icona del nostro paese. Ma un giorno, quel sorriso si è spento 

 

Classe 1977, con i suoi 44 anni di età Ambra Angiolini è ancora oggi una delle donne più belle d’Italia. Fin da piccola ha coltivato la sua grande passione per il mondo dello spettacolo al punto che, a soli 15 anni, ha preso parte al programma Bulli e Pupe trasmesso su Canale 5. Riesce a raggiungere la vetta grazie alla partecipazione ad un programma trasmesso sulla Rai nel 1992. Stiamo parlando del format Non è la RAI.

Ambra Angiolini malattia

A seguito prova anche la strada di cantante, per poi iniziare un’avventura diversa. Fa il suo debutto nel mondo del cinema nel 2016 nella produzione di Ferzan Ozpetek, Saturno contro. La sua bravura è stata tale da essere persino scelta per recitare all’interno di una fiction, il silenzio dell’acqua.

Ambra Angiolini si è cimentata anche nel lavoro di scrittrice. Infatti nel 2020 è stato pubblicato il suo primo libro in cui condivide la guerra che ha dovuto affrontare contro uno dei mostri più pericolosi della sua esistenza. La bulimia.

Ambra Angiolini e quel malessere dentro che ti prosciuga

Ambra Angiolini malattia

Per molto tempo, Ambra Angiolini ha avuto accanto a sé un marito molto famoso nel mondo della musica. Stiamo parlando di Francesco Renga, con il quale ha avuto anche due figli, Jolanda e Leonardo. I due hanno fatto coppia fissa dal 2004 al 2015. Dal 2017 al 2021 poi ha portato avanti una relazione con l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri. Attualmente sembra che la nostra cara attrice si stia godendo la vita da single.

Come già accennato, per Ambra Angiolini la vita non è sempre stata rose e fiori in quanto ha dovuto combattere contro il mostro della bulimia. Ma non è solo questo che ha dovuto affrontare la donna. Appena diventata maggiorenne, Ambra si è trovata faccia a faccia con l’incubo della depressione.

È la stessa attrice a raccontare che, da piccola, possedeva un diario all’interno del quale annotava tutti i suoi sogni. Uno di questo era quello di diventare madre cosa che, a 18 anni, ancora non era accaduto. Proprio per questo immenso desiderio irrealizzato l’attrice iniziò a soffrire di depressione.

Ambra scelse di partire per il Sud America come volontaria, così da portare il suo aiuto in luoghi in cui ce n’era davvero bisogno. E fu proprio questa esperienza che le diede tutti gli strumenti per affrontare il problema. È lei stessa a definire questo periodo come bellissimo e travolgente. La depressione però si ripresentò nuovamente, dopo la nascita della primogenita Iolanda.

“Le paure stavano dominando la mia vita. E quando succede così è l’inizio del baratro. Poi una mattina tutto è crollato. Mia figlia Jolanda si sveglia, deve andare all’asilo e mi chiede: Mamma mi aiuti a vestirmi? Io realizzo che è la cosa più difficile da fare. Vado nella stanza, mi metto a piangere per un’ora. Quella mattina ho capito che dovevo ricominciare da capo”.

E così decide di prendere la sua vita in mano e, grazie all’aiuto di uno psicologo, riesce a superare uno dei periodi più difficili della sua vita. Molte sono le volte in cui la depressione viene sottovalutata, ed è proprio questo l’errore da non commettere mai.

Si tratta di una malattia che, nel corso del tempo, può causare dolore anche nelle persone che si hanno vicino. L’appello di Ambra Angiolini è uno solo, non aver paura di farsi aiutare perché la depressione non è per nulla da prendere alla leggera.