Colpo di scena nel Regno Unito: la regina d’Inghilterra passa lo scettro a lei | Ecco chi sarà la nuova regina

La regina Elisabetta ha scelto finalmente la sua erede: ecco di chi si tratta

Da alcuni giorni il nome della regina Elisabetta è stato su tutti i principali giornali britannici. La sovrana, infatti, ha fatto preoccupare molti quando ha annunciato di avere il covid, ma fortunatamente, dopo circa dieci giorni, si è negativizzata. I sintomi sono stati piuttosto lievi e molto simili a quelli di un banale raffreddamento, ma alla sua età occorre sempre stare attenti.

 

Il prossimo aprile, infatti compirà ben 95 anni: è passato tantissimo tempo da quando salì al trono, poco dopo la fine della Seconda guerra mondiale. All’epoca, infatti, era giovanissima e aveva solo 26 anni. La sua salita fu prematura a causa dell’altrettanto prematura scomparsa del padre, re Giorgio V.

Ad essere più precisi, lei all’inizio non faceva neanche parte della linea diretta alla successione. La sua famiglia, infatti, apparteneva a una linea secondaria, dal momento che il re all’inizio era lo zio, non il padre. Il papà salì al trono perché il fratello abdicò per sposare una donna divorziata.

Ma chi diventerà regina dopo la sua morte? La scelta è stata finalmente fatta.

Regina Elisabetta, nominata la sua erede

In questi anni la famiglia della regina Elisabetta è stata al centro di numerosi scandali, a partire dal divorzio fra il principe Carlo, suo primogenito, e la principessa Diana a metà degli anni ’90. La coppia si era sposata per un matrimonio combinato e l’unione, nonostante i due figli William e Harry, non fu felice. Per quanto lei fosse innamorata, lui non aveva mai spesso di frequentare Camilla Parker Bowles, sua amante dai tempi dell’adolescenza.

Nel 1997 Lady D. è morta in un incidente d’auto e per diversi anni l’ex marito è rimasto in lutto. Tempo dopo, tuttavia, ha deciso di risposarsi con Camilla, che nel frattempo aveva divorziato.

Questa coppia non è mai piaciuta troppo al pubblico e per un po’ si è speculato che Carlo non sarebbe potuto salire al trono, dal momento che aveva deciso di sposare una donna divorziata. Tuttavia, qualcosa è cambiato.

Qualche settimana fa la regina inglese ha festeggiato i suoi 70 anni di regno e in questa occasione ha deciso di “incoronare” ufficialmente la nuora. Alla sua morte, salirà al trono Carlo come sovrano e Camilla non sarà solo principessa consorte (come fu invece lo scomparso Principe Filippo per tutta la vita, che non divenne mai re), ma diventerà regina a tutti gli effetti.