Mahmood, dopo la vittoria a Sanremo arriva la tragedia: potrebbe non farlo mai più

Mahmood dopo la sua incredibile vittoria al Festival di Saremo affianco a Blanco, ci lascia amaramente. A rischio la sua presenza  

 

La 72esima edizione del Festival di Sanremo ha visto sul palco, per la seconda volta, Mahmood. Questa volta però insieme a Blanco. I due cantanti sono riusciti a far emozionare il popolo italiano e non solo, con la loro canzone Brividi portando così a casa il 51,8% dei voti.

Mahmood tragedia

Di sicuro la loro è una vittoria più che meritata, che ha visto d’accordo la maggior parte di coloro che hanno seguito assiduamente il festival. A completare il podio, vediamo Elisa al secondo posto con il brano O forse sei tu, e Gianni Morandi al terzo con Apri tutte le porte.

E sappiamo bene che, coloro che ottengono il primo posto al Festival di Sanremo, possono poi esibirsi in occasione di uno degli eventi più grandi e prestigiosi di sempre. Cosa che Mahmood e Blanco faranno con la loro canzone Brividi, un testo in cui si parla di amore universale che non si lascia ostacolare da nessuna discriminazione.

Mahmood potrebbe non esserci

Mahmood tragedia

Anche su Spotify Italia questa canzone ha ottenuto un enorme successo, al punto che è uno dei brani più ascoltati di sempre. Per Mahmood questa è la seconda vittoria, mentre per Blanco è un ingresso nel mondo di Sanremo veramente col botto. Infatti, in occasione della sua prima esibizione sul palco dell’Ariston, riesce immediatamente a conquistare il primo posto.

Ma dopo la vittoria, arriva un problema per Mahmood che si trova costretto a cambiare tutti i suoi piani. Pare che è questo un problema riguardante una sua futura esibizione. Non solo lui, ma anche Blanco si trova ad affrontare la stessa problematica. Ma di cosa si tratta?

I due artisti sono costretti a prendere una decisione molto dura da mandare giù. E questa è un qualcosa che risulta essere una conseguenza diretta della Vittoria a Sanremo. Pare infatti che, sia Mahmood che Blanco siano costretti ad apportare alcune modifiche alla propria canzone Brividi. Si tratta si una condizione obbligatoria in quanto i due rischiano addirittura di essere eliminati dall’Eurovision song contest di Torino.

In base alle regole di questo concorso, ogni canzone deve durare al massimo 3 minuti. Mentre il brano arriva a superare questa soglia di ben 29 secondi. È lo stesso Mahmood ad affermare, durante un’intervista a Radio Italia, che ci sono alcuni problemi tecnici con la loro canzone. In ogni caso stanno facendo tutto il possibile per modificarla e farla entrare nei 3 minuti, come da regolamento.

Il cantante rivela poi che la versione di Brividi che porteranno all’Eurovision song contest sarà diversa da quella ascoltata sul palco dell’Ariston. Nonostante i 30 secondi in meno, egli promette di regalare ancora emozioni con questo brano che è riuscito a conquistare il primo posto.