George Clooney, il grave incidente: rischio di paralisi

Attore formidabile e conosciuto in tutto il mondo, George Clooney ha parlato di una situazione delicata. Ecco l’incidente grave 

 

Uno degli attori più amati dal pubblico italiano e da quello internazionale è sicuramente lui, il mitico George Clooney. Grazie alle sue doti da attore, egli riesce a reinventarsi e ad interpretare perfettamente ogni ruolo che gli viene assegnato. Proprio perché creduti inarrivabili, molto spesso i VIP vengono visti come uomini o donne a cui tutto è concesso e che vivono solo la perfezione.

George Clooney incidente

Ma non è affatto così in quanto, anche i personaggi del mondo dello spettacolo, proprio come noi “comuni mortali” soffrono e gioiscono in base a ciò che la vita gli mette di fronte. Ed è ciò che è accaduto anche a George Clooney, uomo che si è trovato ad affrontare un periodo molto difficile della sua esistenza.

Più di una volta è capitato che, durante le riprese di un film, George Clooney dimenticasse o sbagliasse alcune battute. Di sicuro molti penseranno che questo è un qualcosa del tutto normale nel mondo dello spettacolo. Ma non è proprio così che stanno le cose, soprattutto per il nostro caro George.

L’incidente raccontato da George Clooney

George Clooney incidente

Sembra infatti che l’ex compagno di Elisabetta Canalis soffra di una grave patologia con cui da anni convive. È questo quando si può leggere sul sito youmovies. Inoltre non mancano interviste in cui, lo stesso Clooney, parla di questa sua malattia e di come tutto ciò si sia manifestato nella sua vita. Ma di cosa soffre Clooney?

Pare che da un periodo di tempo a questa parte, George Clooney soffra molto spesso di dolore cronico, una patologia che gli provoca numerose cefalee e malori. Per il bellissimo attore, una gran parte del suo corpo vede le conseguenza di questa patologia. A partire dal collo, fino alla schiena e alla testa, Clooney molto spesso si trova a sentire dei dolori che gli impediscono di andare avanti con la sua vita.

Racconta anche di essersi sottoposto a numerose terapie di recupero sia a livello clinico che fitoterapico, tutti tentativi che non sembrano aver dato un riscontro positivo. Ma qual è stato il problema che ha scatenato una patologia simile nell’attore? Era il 2005, l’anno in cui George Clooney era impegnato nelle riprese del film Syriana.

Nel momento in cui stava realizzando una scena in cui veniva torturato, eseguì un movimento sbagliato che lo ha portato a cadere dalla sedia a cui era legato. Dopo essere caduto, immediati furono i soccorsi che gli diagnosticarono una frattura e la perdita di liquido spinale dal naso. Una componente fondamentale del nostro corpo, che ha il compito di proteggere il cervello e il midollo spinale.

La situazione poteva essere ben più grave, in quanto George Clooney ha persino rischiato di restare paralizzato. Nonostante ciò, ancora oggi l’attore si trova a sopportare le conseguenze della caduta. Appunto cefalea, emicrania senza dimenticare poi la tanto fastidiosa perdita di memoria. Anche se si è sottoposto a numerose terapie e persino ad una microchirurgia, non è riuscito a risolvere questo problema.

La situazione per George Clooney è cambiata notevolmente in meglio da quando, nel 2014, è convolato a nozze con Amal Alamuddin. Sembra infatti che, proprio l’amore e le cure che la donna gli offre tutti i giorni, abbiano portato nell’attore una serenità che da tempo aveva perso.