Mediaset, la disgrazia devastante: non potremo più vederlo | È morto così all’improvviso

La disgrazia è davvero devastante per l’azienda Mediaset, è morto all’improvviso: ecco di cosa si tratta, i dettagli e le curiosità

Mediaset è una delle aziende più grandi e più remunerative di tutto il territorio italiano, controllata dalla holding di diritto olandese Mediaset N.V., attiva nell’ambito dei media e della comunicazione, specializzata primariamente nella produzione e distribuzione televisiva in chiaro e a pagamento, oltre che quella cinematografica e multimediale. Rappresenta il secondo polo televisivo dopo l’azienda RAI.

 

MEDIASET AZIENDA
Curiosità (foto web)

L’origine dell’azienda risale al lontano 1976 quando, la nascente Fininvest compra i diritti di TeleMilano, una delle prime emittenti locali in Italia di proprietà della Edilnord di Berlusconi, che fino al 1980 assunse il nome della famosa rete Canale 5. Nel 1996, dopo una serie di proposte tutte rifiutate da Berlusconi, finalmente avviene il conferimento delle attività televisive della Fininvest in Mediaset, Canale 5, Rete 4 e Italia 1 finanziate dalla sola pubblicità e trasmesse in chiaro.

Mediaset è la rete per eccellenza che riesce ad affrontare la concorrenza in maniera chiara e forte con i tanti programmi e fiction tv proposte che assumono sempre un ottimo successo. Tra i tanti programmi che negli anni hanno fatto la storia dell’azienda possiamo ricordarne alcuni come il tg satirico Striscia la notizia, che ancora oggi riesce a superare di gran lunga lo share della fascia pre-serale, Paperissima, Le Iene e moltissimi programmi della regina della tv per eccellenza, Maria De Filippi.

La donna, sin dall’inizio della sua carriera ha portato tantissimi programmi oltre che personaggi al vertici della piramide del successo, superando di gran lunga tantissimi colleghi e colleghe facente parte della concorrenza Rai. I suoi programmi a cui ancora oggi possiamo far riferimento che si sono rivelati un successo sono il dating Uomini e Donne, il talent Amici e il famoso C’è posta per te.

La società Fascino ha dato vita, collaborando con l’azienda di Pier Silvio Berlusconi, ad altri programmi che hanno ottenuto un buono share ma che oggi non vedremo più.

La disgrazia per Mediaset

Per questo anno, nonostante gli ascolti abbiano sempre raggiunto un ottimo share, il programma Temptation Island non vedrà la luce, una vera disgrazia per l’azienda Mediaset e per la società Fascino (a cui fa capo Maria De Filippi e suo fratello).

logo temptation
programma no (foto web)

La trasmissione racconta la storia di sei coppie fidanzate chiusi in due villaggi differenti, dove vengono tentate da dodici donne e dodici uomini. Purtroppo, però, gli elevati numeri di share non sono state per Mediaset un motivo valido e sufficiente per un rinnovo del programma, o almeno così si pensa in quanto i provini dovevano apparire sul sito proprio in questi giorni.

In sostituzione a questo si parla di un nuovo programma, Ultima Fermata cui casting sono già attivi sul sito di Witty Tv. Inoltre, si vocifera che tale reality non avrà un vero e proprio conduttore ma solo una voce narrante fuori campo, che secondo Nuovo Tv sarà quella di Giulia De Lellis.