Donatella Rettore, il brutto male: “rischio di metastasi” | Ecco come l’ha scoperto

Donatella Rettore svela un dettaglio incredibile su ciò che ha vissuto. La malattia ha segnato e straziato la sua vita 

 

In occasione della 72esima edizione del Festival di Sanremo, abbiamo visto tornare nuovamente sul palco dell’Ariston l’indimenticabile Donatella Rettore. Durante la seconda serata, la cantante si è esibita insieme ad un’altra grande artista del nostro panorama musicale. Margherita Carducci, in arte ditonellapiaga.

Donatella rettore malattia

Le due si sono esibite fianco a fianco durante le 5 serate del festival portando un brano inedito intitolato Chimica. Una coppia che ha visto l’unione di due generazioni ben diverse, che vede come protagonista una Donatella Rettore di 66 anni insieme a ditonellapiaga di 24. Nonostante il grande divario d’età che c’è tra le due, ogni loro esibizione è stata carismatica e ricca di energia, un qualcosa che da sempre caratterizza la nostra Donatella.

Prima di salire sul palco, la cantante sul suo profilo Instagram aveva affermato di avere un solo scopo, ossia non quello di vincere ma quello di far divertire. E questo obiettivo è stato raggiunto in pieno, in quanto la loro è stata una delle esibizioni più amate proprio per l’originalità e la simpatia mostrata.

Donatella Rettore parla della sua malattia

Nonostante la sua infinita energia, Donatella Rettore ha dovuto attraversare un periodo molto difficile della sua vita. È lei stessa a raccontarlo in occasione di un’intervista fatta con Eleonora Daniele. Donatella sottolinea quanto sia importante fare prevenzione in quanto, se non l’avesse fatto lei, non si sarebbe mai accorta della problema di cui ha sofferto.

È questo quando si può leggere su ilfattoquotidiano, in cui si affronta l’argomento di una Donatella Rettore che ha combattuto contro il cancro. “Se non avessi fatto la visita ginecologica non me ne sarei mai accorta da sola. Sembrava una cosa da togliere, perché poteva degenerare. Poi mi hanno richiamata dicendomi di tornare perché il problema era maligno e c’era il rischio delle metastasi”.

Fortunatamente adesso le cose vanno per il verso giusto, in quanto Donatella gode di ottima salute. L’unica cosa che deve fare è quello di continuare a sottoporsi a controlli periodici e di prevenzione, per scongiurare il ripresentarsi della patologia. La cantante rivela anche di non essere stata costretta a sottoporsi a cicli di radio o a chemioterapie.

Ha affermato anche di essersi curata in un periodo in cui, la pandemia, era presente ovunque. Non è stata una cosa facile, ma è riuscita a rimanere forte ed a combattere a denti stretti.