Ricordate Massimo Dapporto? Dal successo alla sparizione totale, ecco che fine ha fatto

Che fine ha fatto Massimo Dapporto? Dopo gli anni del successo, per l’attore è arrivato uno stop importante. Ecco che fine ha fatto

Ci sono nomi nel mondo del Cinema e della televisione che sono riusciti a fare letteralmente la storia, andando ad interpretare tantissimi ruoli e restando scolpiti nell’immaginario collettivo. C’è chi, come Massimo Dapporto, è stato sulla cresta dell’onda per diversi anni, andando poi incontro ad una sorta di sparizione. Per un po’ di tempo non l’abbiamo visto sulle scene, ma qual è il motivo? Andiamo con ordine, visto che stiamo parlando di uno dei migliori interpreti della scena italiana.

 

Massimo Dapporto
Massimo Dapporto (web source)

Massimo ha avuto un approccio molto diretto con le sue doti attoriali fin da subito, e per questo ha deciso di studiare presso presso l’Accademia d’arte drammatica “Silvio d’Amico”. Da lì, poi, la sua carriera ha preso una direzione ben precisa, e Dapporto si è ritrovato in breve tempo a collaborare con registi di calibro molto importante. Basti pensare, ad esempio, che Massimo nel 1987 ha interpretato il tenente Fili dell’Esercito Italiano nel film ‘Soldati – 365 all’alba’, diretto da Marco Risi e che contava nel cast nomi del calibro di Claudio Amendola e Ivo Garrani.

Ecco che per Dapporto i lavori sono andati via via aumentando, ed a ridosso degli anni 2000 c’è stata una vera e propria esplosione dell’attore. Anche la televisione ha beneficiato delle grandi doti di Massimo che ha lavorato a prodotti del calibro di ‘Amico Mio’, serie tv dove l’attore interpretava il dott. Magri. Poi è stato anche protagonista delle serie tv ‘Un prete tra noi’ e ‘Casa famiglia’. Una serie di lavori sul piccolo schermo, cosi come sul grande, che gli hanno permesso di accrescere in maniera netta la sua notorietà.

Massimo Dapporto, dopo il successo anni di flessione: che fine ha fatto

Massimo Dapporto
Massimo Dapporto (web source)

Insomma, l’attore ha lavorato davvero a tantissime opere molto importanti, si è fatto amare dal pubblico che ha apprezzato il suo modo di recitare al Cinema cosi come in televisione e teatro, senza dimenticare anche il ruolo all’interno del mondo del doppiaggio. E poi cosa è successo? Diciamo che la carriera di Dapporto ha avuto una sorta di ‘stop’, visto che per qualche anno l’abbiamo visto sempre meno, dal 2016 soltanto al Cinema. Come mai?

Possibile che l’attore abbia deciso di dedicarsi anche alla sua famiglia, visto anche l’amore che lo lega a Stefania Longo. Ma proprio negli ultimi mesi sono arrivate conferme riguardo l’attore che è finalmente tornato a lavorare. Dapporto è tornato con il film ‘Un marziano di nome Ennio’ di Davide Cavuti, ma anche sul piccolo schermo con ‘Alfredino – Una storia italiana’.