Patty Pravo, la drammatica malattia che l’ha spezzata: “È finita”

Patty Pravo e la malattia che le ha cambiato l’esistenza, un dramma senza fine: ecco cosa è accaduto alla cantante

Una delle icone della musica italiana che ha fatto la storia per la sua meravigliosa voce e i suoi look particolari e la sua immagine da esponente del beat è lei, Patty Pravo. I suoi successi come Bambola, Pensiero Stupendo, Gente come noi e Pazza Idea hanno fatto di lei una delle artiste più apprezzate a livello internazionale. Nel corso della sua carriera, ha collaborato con diversi artisti come Francesco De Gregori, Bruno Lauzi, Antonello Venditti, Ivano Fossati, Lucio Dalla, Roberto Vecchioni, Enrico Ruggeri e Franco Battiato.

 

patty pravo giovane
curiosità (foto web)

La donna comincia a farsi conoscere nel mondo musicale con il brano Ragazza Triste nel 1966, registrato sotto l’etichetta ARC, cui detiene un primato per essere uno dei pezzi più trasmessi  a Radio Vaticana. Il suo personaggio conquista sin da subito il mondo musicale per via della sua forte presenza scenica tanto che, Carlo Galimberti, da La Tribuna illustrata scriverà: “La repubblica italiana del beat ha la sua dea, si chiama Patty Pravo, una bella ragazza, bionda, spigliata, dalla voce un po’ rozza ma interessante”.

Nel 1968, invece, nasce il primo successo della donna dal titolo Bambola, su pressione della sua casa discografica. In un’intervista, ella ha confessato che il brano sopra citato non le è mai piaciuto poiché dava un’immagine della donna sottomessa all’uomo anche se ancora oggi questo rappresenta un successo planetario, che ha venduto nove milioni di copie,  attribuendole un vero e proprio “marchio di fabbrica”.

La donna, ai microfoni di Chi ha confessato un aneddoto che ha lasciato senza parole i fan: “Sono stata tre giorni in galera a Rebibbia, dove in verità sono stata bene e ho conosciuto persone fantastiche”. 

Nonostante la sua carriera strepitosa, la donna ha dovuto subire il dramma della malattia che l’ha colpita.

Il dramma di Patty Pravo

patty bella
il dramma vissuto (foto web)

Nonostante una carriera strepitosa e una presenza scenica che ha fatto di lei una delle icone più importanti della musica italiana, la splendida cantante Patty Pravo ha rivelato di aver sofferto per molto tempo di depressione e ansia caratterizzato da attacchi di panico. 

Ella ha confessato: “Mi si è chiusa la gola, non riuscivo più a respirare. Non capivo niente, ero in uno stato di totale incoscienza. Ricordo che mi sono detta: Basta, è finita. Ho creduto di morire. Non dormivo più, i farmaci erano come acqua, le notti interminabili, a fissare il soffitto credendo di impazzire. La sera salivo sul palco divorata dalla stanchezza e dall’ansia. allora mi sono chiusa in camera, al buio, i telefoni spenti. Ho passato giorni interi stesa a letto, senza pensare né parlare, senza riuscire a piangere o a toccare cibo”. 

Fortunatamente, però, la stella della musica italiana è riuscita a rialzarsi e ha confessato: “Finché una mattina mi sono alzata, ho aperto la porta della camera e mi sono infilata in cucina. Nella dispensa c’erano solo un cartone di latte e dei Pavesini, ho iniziato a mangiare e sono tornata a vivere“.