Principe Carlo, l’incoronazione è fatta: ecco quando accadrà

Per il Principe Carlo pare che il destino sia ormai scritto. L’incoronazione diventa sempre di più una realtà, ecco quando 

 

Nella Royal Family si inizia a far sempre più chiarezza. Data l’attuale situazione, i progetti per il futuro iniziano a prendere sempre più forma. Il Principe Carlo potrebbe salire presto al trono. Nella linea di successione al trono britannico ci son tantissimi eredi, ma in prima linea c’è proprio il Principe Carlo.

Principe Carlo incoronazione

Il figlio maggiore della Regina Elisabetta e di Filippo, l’uomo che sin da piccolo ha ricevuto un’educazione ben precisa atta ad essere il futuro reggente del Paese. Carlo ha avuto la stessa “etichetta” di sua madre, Elisabetta II, la quale ha indossato la corona negli anni 50. Queen Elisabeth ricopre questo ruolo così importante già a 23 anni.

Ad oggi è la monarca del regno più lungo della storia. Ma quando toccherà al Principe Carlo? A quanto pare, come riportato da gqitalia, non appena la Regina Elisabetta non sarà più in grado di svolgere i suoi compiti o per infermità mentale, grave malattia o morte, al suo posto subentrerà il Principe Carlo.

I dettagli dell’incoronazione del Principe Carlo

Principe Carlo incoronazione

Ci sono determinate dinamiche e percorsi che si devono intraprendere, come regola reale vuole, a seconda delle condizioni del precedente monarca. Nel caso di incapacità, il Principe andrà semplicemente a sostituire la Regina negli adempimenti dei suoi compiti, ma non le toglierà il titolo. In caso di morte invece, dopo il riconoscimento ufficiale del Consiglio Privato di sua maestà, al primogenito verrà assegnata la carica. In seguito, il nuovo sovrano dovrà presentare un giuramento di fedeltà.

Per quanto riguarda l’incoronazione, come spiegato da The Constitution Unit, anche qui c’è un determinato protocollo da rispettare. Anche perché, ricordiamo, che si tratta di un evento d’importanza mondiale.

“L‘incoronazione rimarrà un servizio anglicano, ma sarà trovato un posto anche alle altre confessioni cristiane e alle altre fedi, come è successo in occasione del matrimonio reale del principe Harry e Meghan Markle. Questi rappresentanti religiosi possono essere invitati a fare delle letture e i leader non anglicani avranno probabilmente un ruolo di primo piano, come è già accaduto al servizio del Giubileo di Diamante della Regina a St Paul nel 2012″.

Quando il Principe Carlo acquisirà il titolo di Re, Camilla avrà da parte sua il titolo di principessa del Galles. William, invece, diventerà duca di Cornovaglia e formalmente principe di Galles. Harry potrà finalmente usare i titoli di Principe e di Principessa per i suoi due figli.