Laura Torrisi, la malattia non diagnosticata: “Finita in coma”

La bellissima attrice siciliana ha sofferto duramente a causa di una brutta malattia. Ecco una parte del suo racconto

Il 1998 è stato l’anno in cui la Torrisi ha esordito ufficialmente nel mondo dello spettacolo. In quel periodo ha partecipato infatti sia a Miss Italia, arrivando sino alla finale, che ad una pellicola cinematografica diretta dal noto attore, regista e sceneggiatore italiano Francesco Nuti. Nella stagione seguente ha preso parte ad un altro film con regia di Massimo Ceccherini intitolato “Lucignolo”.

 

Laura Torrisi (Websource)

Successivamente per lei c’è stato un periodo in cui ha fatto fatica a tornare sotto la luce dei riflettori fino a quando, nel 2006, è entrata nel cast dei concorrenti della sesta edizione del Grande Fratello. A Laura la finale è sfuggita soltanto di un soffio, in quanto è stata eliminata nella puntata precedente a quella conclusiva, vinta per la cronaca da Augusto De Megni.

Nel 2007 invece, l’attrice di Catania ha recitato in una commedia di Leonardo Pieraccioni, con il quale tra l’altro è stata legata da una relazione sentimentale. Insieme al famoso regista ed attore toscano ha messo al mondo anche una bambina che si chiama Martina, nata per la precisione nel 2010.

Laura Torrisi, la malattia che non le ha dato tregua per anni

Alcuni anni fa, nel periodo in cui Laura stava ancora insieme a Pieraccioni, la donna ha rilasciato un’intervista a “ok-salute.it”. Qui ha affrontato il racconto relativo alla malattia che per anni l’ha tartassata a causa del ritardo con cui è stata diagnosticata: “Fino a qualche anno fa pensavo di avere un brutto carattere e di essere lunatica oltre ogni limite. Non capivo il perché dei continui cambiamenti di umore e non li ricollegavo minimamente ai disturbi gastrointestinali sempre più frequenti: gonfiori, dolori, diarrea improvvisa”.

Laura Torrisi (Instagram)

Nel 2009 invece, finalmente la Torrisi ha ricevuto la tanto agognata diagnosi: “La diagnosi di celiachia, nel 2009, ha spiegato tutti quei sintomi”. Purtroppo però, in precedenza Laura ha sofferto a causa di questa patologia ancora ignota fin da quando era appena una neonata: “Il primo episodio acuto risale a quando avevo nove mesi. Secondo il pediatra si trattava di allergia al latte, mi hanno raccontato i miei genitori, e me la sono vista brutta: sono finita in coma. Al Policlinico di Catania, dove ero stata ricoverata, hanno però escluso potesse trattarsi di celiachia. Secondo i medici si trattava di una semplice intolleranza generica, che si sarebbe risolta con la crescita”.

Fortunatamente, seppur con tanti anni di ritardo, l’attrice ha scoperto la verità: “Nel 2008 i dolori sono diventati insopportabili e la gastroscopia con prelievo dei villi intestinali ha confermato il sospetto di celiachia”. Da allora per Laura il glutine è diventato il “nemico numero uno”, motivo per cui ha adottato tutta una serie di accorgimenti necessari per non rischiare di incorrere in spiacevoli sorprese.