Christian De Sica sconsolato, la sua vita lavorativa stravolta: non potrà più farlo a Cinecittà

La grande mancanza nella vita lavorativa di Christian De Sica. L’attore ha vuotato il sacco, ne ha parlato nel corso di un’intervista

La storia del Cinema italiano vanta una serie di personalità che hanno permesso alla nostra industria cinematografica di imporsi anche a livello internazionale. Attori e registi che hanno saputo scrivere delle pagine importanti, al punto da diventare dei veri e proprio idoli anche per coloro i quali hanno cominciato ad avvicinarsi al mondo del Cinema. Tra quelli che hanno letteralmente scritto la storia, Vittorio De Sica rappresenta una delle personalità più gloriose, anche perchè è stato in grado di portare il nostro Cinema ben al di là dei confini italiani.

 

Christian De Sica
Christian De Sica (web source)

Buon sangue non mente, ed anche il figlio Christian è riuscito ad imporsi in un contesto dove già un altro De Sica era riuscito ad imprimere il suo nome in maniera indelebile. Non è sempre facile ricoprire il ruolo del figlio d’arte, ma nel caso di Christian tutto si è concretizzato anche grazie alla strada che lui stesso ha intrapreso. Seguire le orme gloriose di papà Vittorio sarebbe stato difficile o impossibile, come per chiunque. Ed allora il giovane De Sica ha deciso di puntare verso un genere particolare come quello della commedia, che gli ha regalato grandi soddisfazioni.

E cosi Christian è diventato uno dei signori della risata, ed in breve tempo anche protagonista di un filone ben preciso come quello dei ‘Cinepanettoni‘. Al fianco di Massimo Boldi, il De Sica ha costruito un duo fantastico che per anni ha portato tantissime persone in sala. Al netto di questa parentesi, però, Christian ha anche dato il suo contribuito in maniera personale a tantissime pellicole nell’ambito della commedia all’italiana e non solo.

Christian De Sica, la grande mancanza che ha cambiato tutto

Christian De Sica
Christian De Sica (web source)

Insomma, possiamo dire senza timone di smentita che Christian ha costruito una carriera importante, cercando di tenere in alto anche il nome di papà Vittorio. In tanto hanno avuto la possibilità di lavorare con lui, e nell’ambiente cinematografico il ‘non più giovane’ De Sica è stimato da tantissime persone. Ci sono anche aneddoti molto particolari, legati al mondo del Cinema, che lui stesso ha raccontato.

Uno in particolare parla di una grande mancanza che Christian ha nella sua vita e che riguarda da vicino un luogo molto particolare, Cinecittà. “Cosa mi manca della vecchia Cinecittà? Mi manca molto proprio la mensa che non c’è più, il vecchio bar dove incontravi Fellini e tutti i suoi attori, che ora è chiuso“, le parole di Christian rilasciate ai microfoni de ‘La Repubblica’. Insomma, una mensa dove l’attore non potrà mettere più piede, come tanti altri.