Mino Raiola, la morte del grande del calcio: ecco la verità

La notizia sta facendo il giro del mondo. Sembrerebbe morto all’età di 54 anni Mino Raiola, storico procuratore che ha segnato un’epoca

Una notizia che arriva come un fulmine a ciel sereno e che ha sconvolto il mondo del calcio proprio in questi minuti. E’ morto all’età di 54 anni Mino Raiola, storico procuratore che ha segnato un’epoca e che è diventato uno dei protagonisti indiscussi del calcio moderno. Una figura che è diventata centrale nel mondo del calcio mercato, anche per i diversi campioni che ha avuto in procura nel corso della sua carriera.

 

Mino Raiola
Mino Raiola (web source)

Da Ibrahimovic all’italiano Donnarumma, passando per il campione Haaland, quella di Raiola è stata una vita dedita al lavoro ma soprattutto all’obiettivo di rendere i giocatori della sua scuderia tra i più importanti sul pianeta. Spesso impegnato nel ruolo di intermediario, nella speranza di mettere insieme tutte le carte necessarie per trovare accordi con grandi club.

La notizia sta facendo il giro del mondo proprio in questi minuti, ed ha ovviamente scosso il mondo del calcio. Nel mese di gennaio era giunta la notizia del ricovero di Raiola per dei ‘controlli programmati‘, con gli stretti collaboratori che smentirono le indiscrezioni secondo le quali Raiola fosse in pericolo di vita.

Mino Raiola, addio allo storico procuratore: aveva 54 anni

Mino Raiola
Mino Raiola (web source)

A distanza di pochi mesi la tragica notizia e l’annuncio. Le prime notizie non confermano ancora quella che sarebbe stata la causa della morte. Nel mese di gennaio – come detto – Raiola era stato ricoverato per dei problemi polmonari. I suoi collaboratori specificarono come quei controlli erano legati ad un qualcosa di programma, dunque nulla che fosse in grado di definire un rischio di vita.

Le sue condizioni, però, si sono aggravate proprio nel corso delle ultime settimane. Fino ad arrivare, purtroppo, alla tragica notizia che adesso ha sconvolto quel mondo al quale Mino ha dedicato tutta la sua vita. Nato a Nocera Inferiore il 4 novembre del 1967, Raiola è stato il re dei procuratori. Grazie a lui tantissimi calciatori sono riusciti a strappare contratti milionari, ed al tempo stesso proprio Mino è diventato uno degli uomini più ricchi nel mondo dei procuratori.

Smentita

La notizia fatta girare dai grandi giornali come La Gazzetta dello Sport è falsa, come detto anche da Mino Raiola nel suo profilo twitter, ha smentito tutto. Fortunatamente è vivo e vegeto.