Amanda Lear, la morte distruttiva: bruciato vivo

Per Amanda Lear c’è stato un momento nella vita che l’ha distrutta dal dolore. Un lutto che ha fatto calare il gelo in studio 

 

Nell’ultimo periodo il nome di Amanda Lear è tornato a galla proprio perché lei è stata la protagonista di un errore eclatante. Un qualcosa che è inerente alle donne e alla guerra che si trovano ad affrontare in Ucraina. Una gaffe di cui Amanda si è scusata in ogni modo possibile.

Amanda Lear morte distruttiva

Attualmente la donna sembra essere nuovamente al centro dell’attenzione, proprio dopo aver raccontato alcuni particolari riguardo alla sua carriera, senza sorvolare su aneddoti decisamente molto interessanti. E così Amanda Lear si racconta iniziando l’intervista raccontando la relazione che ha vissuto insieme ad uno dei pittori più famosi di sempre, Salvador Dalì.

Sul sito liberoquotidiano leggiamo quindi delle parole che la donna rivela, riguardo ad uno degli uomini più importanti nel mondo dell’arte. Afferma che egli era molto geloso di Magritte. Ed è proprio per stuzzicarlo che, Amanda, affermava sempre di preferire Magritte piuttosto che lui.

Il lutto nelle parole di Amanda Lear, impensabile il suo racconto

Amanda Lear morte distruttiva

La Lear non nasconde di essere sempre stata molto attratta da uomini senza un ricco patrimonio, ad eccezione di quando si innamorò dell’erede di Opel. Infatti è stato proprio da quest’ultimo che ha ricevuto uno dei regali più spettacolari che si sono mai visti, una nuova e fiammante Rolls-Royce. Nonostante abbia raggiunto la veneranda età di 82 anni, Amanda Lear ancora oggi viene corteggiata da uomini molto più giovani di lei.

Ha anche affermato che i ragazzini sono diventati molto più spavaldi, al punto di aver subito il coraggio di avvicinarsi ad una donna e riempirla di complimenti. Un tempo tutto ciò non accadeva in quanto esisteva una vera e propria barriera sociale, un qualcosa che è andato a scomparire con il passare degli anni. Di sicuro questa è una situazione che lusinga molto Amanda Lear.

Una donna che è rimasta sorpresa dal fatto che, un personaggio pubblico molto avanti d’età come lei, possa ancora attirare l’attenzione del genere maschile. Tuttavia non dobbiamo mai dimenticarci che si tratta sempre di una donna che ha fatto la storia nel nostro paese, e che ha avuto un fascino fuori dal comune.

Amanda conclude l’intervista rivolgendo un pensiero a quello che è stato l’amore della sua vita. “Il mio cuore batte ancora per mio marito, che morì in un incendio”. Un amore finito troppo presto ma che, Amanda Lear, conserva ancora nel profondo del suo cuore.