Miriam Leone, carriera stroncata: L’attrice ha svelato tutto

La dura rivelazione di Miram Leone. La sua carriera in pericolo, e la stessa attrice ha spiegato tutto su Instagram

Nelle scorse ore c’è stata la serata dei ‘David di Donatello‘, dove vengono assegnati premi al Cinema italiano. Un evento importante, che di fatto è la risposta nostrana gli Oscar americani. Un evento che rappresenta anche una tradizione per il nostro paese e soprattutto per il nostro cinema. E come al solito tanti film bellissimi, ma anche tanti personaggi del contesto cinematografico che hanno partecipato all’evento e che sono stati premiati.

 

Miriam Leone
Miriam Leone (Instagram)

Ha vinto il film ‘E’ stata la mano di Dio’ del grande Paolo Sorrentino, in concorso anche agli Oscar 2022 nella categoria ‘Miglior film straniero’. Se in quest’ultimo caso il film – oggi distribuito su Netflix – è stato superato dal giapponese ‘Drive my car’, stavolta per Sorrentino non ci sono stati dubbi ed è arrivata la statuetta, per miglior ed anche per la regia. Una grande soddisfazione per il regista, che ha saputo conquistare i cuori di milioni di persone nel corso della sua carriera.

C’è un’attrice che, differentemente da Sorrentino, è rimasta a bocca asciutta ma che molto speravano potesse portare la statuetta a casa proprio al pari del regista napoletano. Stiamo parlando di Miriam Leone, protagonista e candidata per il film ‘Diabolik’, che ha avuto grandi consensi dalla critica. Delusione per la Leone, superata dall’interpretazione di Swamy Rotolo per ‘A Chiara’.

Miriam Leone, la sua carriera che fu messa in pericolo

Miriam Leone
Miriam Leone (Instagram)

Certo, quest’ultimo aspetto non lede assolutamente quella che è una carriera che ad oggi si sta sviluppando in maniera importante. Miriam ad oggi è riconosciuta come una delle bellezze più importanti che abbiamo nel nostro paese, senza ovviamente tralasciare la bravura recitativa che l’ha portata a lavorare anche a produzioni di grande rilievo.

Ma la stessa Miriam, durante questo percorso cosi importante ed incisivo, ha dovuto anche lottare contro degli scheletri nell’armadio, che hanno anche messo a repentaglio la sua stessa carriera. E’ stata l’attrice a parlarne nel corso di un’intervista a ‘Vanity Fair Strories’. “Sì, e io credo di esserlo un po’ nata, ma ho fatto di tutto per negarmi questa verità. Avevo talmente paura di non riuscire, di fallire, che non potevo pensare di essere un’attrice”, ha spiegato la Leone. Un aspetto che ad oggi l’attrice è riuscita a superare, mostrando invece una grande personalità che l’ha portata tra le attrici più interessanti di questi ultimi anni.