Amici, dramma distruttivo per lei: “È il momento di pregare…” | La sua vita in serio pericolo

Il pubblico di “Amici” è rimasto sconvolto dal triste dramma rivelato da un’ex protagonista del talent show di Maria De Filippi

A meno di ventiquattro ore dall’inizio delle semifinali del Serale della ventunesima edizione di “Amici”, un’intervista rilasciata da un’ex ballerina a Fanpage.it ha scatenato la tristezza dei fans del programma. La maggior parte di voi si ricorderà di Agata Reale, concorrente del talent show targato Mediaset nel 2007.

 

Agata Reale (Websource)

All’epoca la ballerina ha sfiorato la vittoria di un soffio. L’ambitissima coppa di Amici è stata sollevata da Federico Angelucci, il quale ha partecipato all’interno della categoria del canto. Purtroppo però, nella vita Agata ha dovuto fare i conti con l’arrivo di una tragica notizia. All’ex danzatrice della trasmissione della De Filippi è stata diagnosticata la leucemia promielocitica acuta.

Il brutto male comparso all’improvviso nella sua vita è stato un colpo durissimo da sopportare. Per un lungo periodo la Reale ha mantenuto il silenzio sulla sua malattia. Il motivo lo ha rivelato lei stessa durante la suddetta intervista: “Io ho tenuto la malattia nascosta per un anno. […] Non ho mai parlato, ma quando pubblicavo qualche foto mi davano dell’anoressica e me ne dicevano di ogni. A quel punto, dopo un anno di battaglie mi sono detta: forse è il momento giusto. E ho iniziato raccontare la verità. È stato come dare un segnale a chi si trova sulla stessa barca”.

Agata Reale, una tragedia indescrivibile

Una delle domande poste da Fanpage.it alla ballerina è stata quella inerente al momento della tragica scoperta. Come raccontato da Agata, il dottore non appena ha diagnosticato la malattia ha affermato: “Se credi in Dio, è il momento di pregare“. Contro tutte le difficoltà però, dopo un ricovero lungo sei mesi l’ex volto di Amici ha deciso di non arrendersi.

Agata Reale (Websource)

“Avevo un programma da condurre e volevo assolutamente onorare la produzione. Alla fine, in condizioni pietose, ma ce l’ho fatta: parrucca finta, gonfia come una zampogna. Mi guardo indietro e penso: sono stata una pazza. Penso anche però di aver dato un segnale, perché al reparto per esempio, gli infermieri e i dottori dicevano agli altri pazienti: “Guarda, ha il tuo problema e sta conducendo un programma”, ha rivelato la Reale che ha deciso di lottare con tutte le sue energie.

Adesso Agata si è detta pronta ad intraprendere un nuovo progetto, anche se ha confessato che, purtroppo, non è così semplice: “Sono assolutamente pronta a lavorare, pronta a nuove avventure. Io vorrei fare tante cose, ma la gente ha paura di me. Io non ho paura della mia malattia, gli altri però sì“.