Katia Ricciarelli, il mantenimento che gli da Pippo Baudo è mostruoso: supera il prezzo di una casa

Katia Ricciarelli è stata sposata per diversi anni con lo storico presentatore tv Pippo Baudo. Sveliamo insieme le cifre del mantenimento

Il celebre soprano italiano ha partecipato proprio quest’anno alla sesta edizione del Grande Fratello Vip. Di certo i suoi fans sono abituati a vederla in tutt’altro tipo di palcoscenici, tuttavia con grande determinazione la Ricciarelli ha accettato questa sfida. Per lei non è stato semplice abituarsi ad alcune dinamiche televisive, in particolar modo in un programma come il seguitissimo reality show dei canali Mediaset.

 

Katia Ricciarelli (Websource)

Ciò nonostante, a dispetto delle aspettative dei più scettici, Katia ha dimostrato di essere un elemento valido anche in un ambiente a cui non è solita. La settantaseienne nata a Rovigo si è resa infatti protagonista di questa edizione, regalando al pubblico da casa una serie di litigate che verranno ricordate a lungo.

Molto controverso è stato anche il suo rapporto con Alfonso Signorini, ossia il conduttore del programma di Canale 5. Diversi telespettatori infatti, hanno affermato che il padrone di casa abbia in un certo senso favorito l’artista nostrana, chiudendo un occhio su alcuni suoi scivoloni al contrario di quanto fatto con altri concorrenti.

Katia Ricciarelli, ecco le cifre del mantenimento da parte di Pippo Baudo

Nel gennaio del 1986, proprio nel giorno del suo compleanno, la Ricciarelli è convolata a nozze con Pippo Baudo. La coppia non ha mai avuto figli, rimanendo insieme fino al 2004, ovvero l’anno della separazione. Il divorzio invece è giunto nel 2007. In quel periodo si è parlato molto delle cifre del mantenimento che il conduttore ha dovuto versare a quella che ormai è la sua ex moglie.

Katia Ricciarelli e Pippo Baudo (Websource)

Secondo alcune fonti, Pippo ha dato circa 12 mila euro al mese alla famosa artista, oltre ad alcuni milioni di euro come liquidazione definitiva. Stando a quanto riportato anche da contocorrenteonline.it però, qualche tempo dopo è intervenuta sulla questione proprio la stessa Katia, la quale ha smentito in un certo senso le voci che circolavano sulla faccenda.

“Al contrario io non ho ricevuto niente né dal matrimonio né tanto meno dal divorzio”, ha affermato l’ex gieffina sulle pagine del settimanale Nuovo. Successivamente ha aggiunto: “Al momento della separazione, in una fase interlocutoria, il tribunale mi diede un assegno di 12 mila euro mensili, percepii solo un periodo e venne sospeso quando il nostro matrimonio si chiuse col divorzio. Da quel momento il mio ex marito non mi ha dato più niente. Non gli ho mai chiesto niente, il mio lavoro mi consente una completa indipendenza economica di cui vado fiera”.