Giulio Golia, dopo il covid ha avuto conseguenze: la confessione

Giulio Golia e le conseguenze della malattia. Ne ha parlato nel corso di un’intervista, la sua vita segnata irrimediabilmente 

Alcuni programmi nel mondo della televisione col tempo sono diventati dei veri e propri cult, tanto da guadagnare non soltanto il consenso del pubblico ma anche quella necessità di non vederli tramontare. Quando, poi, parliamo di format che entrano nel sociale e raccontano i problemi che ci sono nel nostro paese cosi come nel mondo, il legame con i telespettatori diventa ancora più forte. Lo sanno, ad esempio, quelli che ancora oggi aspettano ogni anno che vada in onda sulle reti Mediaset ‘Le Iene‘, uno dei programmi storici dell’emittente che fa capo a Piersilvio Berlusconi.

 

Giulio Golia
Giulio Golia (web source)

Il programma ha una storia lunghissima, che dura da anni, ed ha visto tantissimi personaggi alternarsi in studio cosi come nella squadra di giornalisti che va alla ricerca di notizie, curiosità, e costruisce quei servizi che spesso raccontano anche storie drammatiche. E cosi il pubblico che segue il format è aumentato anno dopo anno. Diventato talmente affezionato da tenere alta l’attenzione su quanto viene proposto a ‘Le Iene’ anche nel periodo in cui il programma non va in onda.

Tra i giornalisti che ha più anni fanno parte del team che va a comporre ‘Le Iene’, c’è anche Giulio Golia, che ad oggi rappresenta davvero la storia di questo programma. Uno degli inviata più d’esperienza, che durante questi anni a ‘Le Iene’ ha raccontato tantissime storie. Alcune molto difficile, altre letteralmente drammatiche, ma anche dei servizi denuncia per mettere luce su alcune cose che inevitabilmente nel nostro paese non funzionano.

Giulio Golia, dopo il Covid le gravi conseguenze

Giulio Golia
Giulio Golia (web source)

Il raccontare la verità, quello che accade nel mondo, è ovviamente una delle peculiarità di ogni giornalista. In questi anni c’è stato molto da portare all’attenzione delle persone sotto il punto di vista giornalistico, soprattutto per quanto concerne la Pandemia e tutto quello che abbiamo dovuto vivere in questi anni. Ne sa qualcosa anche lo stesso Giulio, che ha vissuto in prima persona il problema del Covid.

E’ stato lui stesso che ha raccontato ai suoi fan l’evolversi della malattia attraverso i social. Il giornalista de ‘Le Iene’, va detto, ha riscontrato l’infezione quando ancora non c’erano i vaccini e tutti eravamo impegnati a capire anche quali potessero essere le effettive conseguenze del Covid. Golia, in questo, ne ha fatto esperienza molto personale.

“Di tutto quello che è successo ho perso l’udito all’orecchio sinistro, ancora oggi non è recuperato totalmente”, furono le parole di Giulio Golia ai microfoni de ‘Libero Quotidiano’ alla fine del 2020. Un momento evidentemente drammatico, anche per l’inspiegabilità delle conseguenze del Covid sul proprio corpo. E’ passato tempo ed anche il giornalista si sarà lasciato di sicuro questa brutta avventura alle spalle.