Lavastoviglie, addio saponi e pasticche: ecco il sapone naturale che vi cambierà la vita

Il sapone naturale che cambierà la vita per le tue stoviglie o i tuoi piatti: la novità tutta naturale, ecco i dettagli

Vi sono tantissimi individui che amano adoperarsi ai fornelli, cucinare e sorprendere i propri ospiti in ricette gourmet che lasciano senza fiato. Il problema, però, sussiste quando si tratta di lavare i piatti che a quanto pare per molti non è proprio un divertimento, anzi, rientra tra i lavori più detestati dell’anno. Vi sono alcuni metodi e alcuni segreti per far sì che lavare i piatti utilizzando prodotti tutti al naturale possano sorprendervi.

 

piatti
curiosità (foto web)

I piatti ormai possono essere lavati a mano, quindi in maniera più tradizionale o utilizzando la lavastoviglie. Lavare i piatti in maniera tradizionale può portare ad una serie di benefici come risparmiare acqua e consumare meno energia. Questo permette anche una facile cooperazione con ogni membro della famiglia e ogni giorno motivi i propri bimbi all’importanza della cooperazione.

La lavastoviglie, invece, è uno degli strumenti più utilizzati nelle case degli italiani perché permette di risparmiare tempo ed energie. L’Università di Birmingham, in UK, si è occupata di come lavare i piatti in maniera corretta grazie all’utilizzo di questo elettrodomestico. I ricercatori hanno esaminato a fondo il getto d’acqua, cercando di stabilire la corretta posizione su dove riporre piatti, bicchieri e pentole  proprio in base alla direzione del getto.

Questi ultimi hanno scoperto che è molto importante posizionare i piatti in cerchio per avere una corretta pulizia , precisamente lungo i bordi della lavastoviglie; i piatti meno sporchi, invece, vanno collocati verso la parte esterna, quelli più sporchi all’interno. Le posate, invece, vanno collocate nei ripiani alti, insieme ai bicchieri.

Ma quali detersivi occorre utilizzare per una corretta pulizia? Ora vi sveliamo una ricetta su un detersivo tutto al naturale adatto sia al lavaggio a mano che a quello con la lavastoviglie.

Il sapone naturale fai da te: ecco il procedimento

piatti
detersivo fai da te (foto web)

I risultati di un detersivo fai da te e della ricetta che qui sotto sveleremo vi lasceranno senza parole. In generale per la lavastoviglie e i piatti lavati in maniera tradizionale è possibile farsi un detersivo  in casa con una semplice mistura di limone, acqua, aceto bianco e un pizzico di sale: 

  • La pozione frullata non si addensa poiché deve essere bollita per 10/12 minuti  è un perfetto sostitutivo del detersivo da lavastoviglie.
  • Con il calore dell’elettrodomestico esso lava bene e non lascia residui

E’ importante fare attenzione: un detersivo fai da te non va usato insieme ai detersivi appositi per lavastoviglie!

La ricetta

Ecco la ricetta per realizzare il detersivo fai da te:

  • limoni grossi
  • 100 ml di aceto bianco
  • 400 ml di acqua
  • 200 gr di sale fino

Il procedimento: 

  1. tagliare i limoni in 4-5 grosse rondelle, togliere i semi e spremere il succo
  2. Far  frullare con il sale e un poco d’acqua.
  3. Far attenzione che non ci siano grumi o pezzetti, altrimenti vi si otturerà lo scarico della lavapiatti.
  4. Aggiungere l’aceto e tutta l’acqua, mettere un pentolino e far bollire per 15/20 minuti a fuoco basso, rimescolando spesso per non attaccare il liquido
  5. Se non fosse ancora vellutata la consistenza, ripassate il mixer
  6. Riempire con un vasetto di marmellata il liquido ancora caldo

Puoi utilizzarlo: 

  • al posto del detersivo per la lavastoviglie (solo 2 cucchiaini)
  • per lavare i piatti a mano solo 1 cucchiaino
  • Stessa dose se si vuole utilizzare come anticalcare per fornelli, lavello e sanitari.