Ricordate Stephanie Forrester di Beautiful? Dopo la triste malattia ecco com’è diventata

Stephanie Forrester è stato uno dei volti celebri di Beautiful. Nel corso degli anni l’abbiamo amata e odiata, ecco come è diventata oggi 

 

Di sicuro tutti ricordano Susan Flannery, attrice che ha raggiunto la vetta del successo proprio per aver prestato il volto alla sitcom Beautiful. Dopo una malattia terribile la donna, che ha vestito i panni di Stephanie Forrester, è diventata irriconoscibile. Ma cosa le è accaduto?

Stephanie Forrester di Beautiful oggi

Stephanie Douglas Forrester, personaggio che ha fatto rimanere col fiato sospeso tutti gli appassionati della serie Beautiful, era interpretato proprio da lei. Una brillante Susan Flannery. Una produzione che ha fatto sì che la donna potesse essere conosciuta in tutto il mondo proprio per il ruolo che ha interpretato con maestria.

Nonostante siano passati diversi anni, la donna ancora oggi viene riconosciuta non solo per questo lavoro. Anche perché, grazie al suo talento, è riuscita a dare il meglio di sé in ogni altra avventura a cui ha partecipato. Infatti chi la conosce sa quanto Susan ami mettersi in gioco e mettere alla prova sé stessa.

Ecco dopo Beautiful come è oggi la bellissima Stephanie Forrester

Stephanie Forrester di Beautiful oggi

Oltre che aver recitato in Beautiful, l’attrice ha lavorato anche come regista e produttrice, un qualcosa che le ha dato la possibilità di carpire tutti i segreti della settima arte. Mettendo però da una prospettiva diversa l’arte della recitazione. È riuscito ad ottenere, nel corso della sua carriera, un Golden Globe e 4 Emmy Awards.

Una donna che ha ottenuto tanto nella sua vita, ma che ha comunque dovuto combattere per fare in modo che il suo stato di salute non la buttasse troppo giù. Il 2010 fu l’anno in cui le fu diagnosticato un tumore al colon, una diagnosi che improvvisamente la costringe a modificare il suo stile di vita, cambiando addirittura le sue abitudini e le sue priorità. E così, come leggiamo su chedonna, Susanna riesce a tenere testa a questa malattia e a far combaciare la sua vita con questa nuova condizione.

Dopo la diagnosi di fibromialgia, la donna decise di prendere il comando della sua vita e di portare avanti vari progetti proprio diretti a questo male. Nello stesso momento però continua a lavorare come interprete e direttrice. Di sicuro, se è riuscita a superare questo terribile momento, il merito va anche alla sua famiglia. Soprattutto, ai figli, che non l’hanno mai abbandonata in momenti così difficili.

Infatti è lei stessa ad affermare che, senza di loro, “sarei una donna persa”. Fortunatamente oggi Susanna ha concluso questo terribile periodo della sua vita, affermando di essere diventata una persona migliore. Una donna che, da questa situazione, ha imparato ad essere più positiva e sicura.

Ha imparato quanto sia importante il potere dell’ottimismo. Un qualcosa che permette a chiunque di riuscire a raggiungere qualsiasi scopo.