Rita Pavone, il lutto straziante: “… quando si è spento” | Una sofferenza indescrivibile

La celebre artista piemontese ha ripercorso il dramma da lei vissuto in prima persona. Un evento distruttivo l’ha sconvolta totalmente

La carriera della Pavone nel mondo della musica è di quelle che definire ‘di successo’ sarebbe riduttivo. Famosa in tutta la Nazione e non solo, la cantante ha tradotto i suoi brani in svariate lingue, raggiungendo lo straordinario risultato di oltre cinquanta milioni di dischi venduti al mondo.

 

Rita Pavone (Websource)

Verso la fine degli anni sessanta Rita è convolata a nozze con Teddy Reno, storico cantante italiano che ha vestito anche i panni dell’attore all’interno di diversi film. Inizialmente il loro matrimonio ha destato un certo scalpore per via della netta differenza di età che corre tra i due personaggi famosi. Lei, appena diciannovenne, mentre lui era già un uomo di quasi quaranta anni.

Purtroppo però, questa appena ripercorsa non è stata di certo l’unica difficoltà incontrata dalla Pavone durante il corso della sua vita. In occasione di un recente appuntamento di Verissimo Story, è stata mandata in onda la commovente intervista in cui la settantaseienne di Torino è tornata a parlare di quella che è una vera e propria tragedia.

Rita Pavone, il triste lutto che l’ha segnata

Nel corso della suddetta intervista la Pavone ha parlato innanzitutto del suo rapporto con i genitori. La cantante era estremamente legata al padre, il quale era un uomo diretto e schietto, cosa che ha dimostrato anche quando si è espresso contrariamente al suo matrimonio con Teddy Reno.

Rita Pavone (Websource)

Tuttavia, non meno importanti per Rita sono i suoi tre fratelli, dei quali purtroppo anni fa è venuto a mancare il più giovane, il cui nome corrisponde a quello di Cesare: “Non l’ho mai lasciato solo, nemmeno per un minuto, da quando si è ammalato a quando si è spento. Non mi fregava nulla più di niente e di nessuno. Era importante per me. È stato un dolore grande, ma è stata comunque una cosa che mi ha fortificato. Ho fatto il massimo, di più non potevo fare”.

Come riportato da primoarticolo.it, la Pavone a seguito di un altro periodo buio ha pensato addirittura al ritiro alcuni anni fa: “Era il 2016 quando annunciai il ritiro perché ho avuto un momento difficile di vita. Tutto questo ti mette davanti ad una situazione che ti fa capire che la vita è cosi, che quando è il tuo turno ti tocca. Così decisi di andare in Spagna per cinque anni. Poi ho detto ‘ perché rinunciare ad una cosa che amo ‘, così mi sono rimessa in pista con la musica”.