Ambra Angiolini, dopo il tragico incidente le lacrime dell’attrice: “Non è stata una notte facile” | Dramma distruttivo

Un incidente spaventoso ha provocato dei seri danni per cui è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. Ecco le parole di Ambra

La famosa interprete italiana ha assistito da vicino ad un evento dai contorni tragici. Il disastro è accaduto a Stromboli, dove la Angiolini stava partecipando alle riprese della fiction “Protezione Civile” insieme al resto del cast. Ad un tratto è divampato un incendio che, stando a quanto riportato da ilmessaggero.it, si vocifera sia stato scatenato da un piccolo fuoco acceso da alcuni membri della troupe.

 

Ambra Angiolini (Websource)

A cercare di porre rimedio alla drammatica situazione sono stati anche gli abitanti del posto, i quali con grande determinazione hanno contribuito in maniera fondamentale nel tentativo di limitare i danni.

Uno dei primi a commentare quanto accaduto è stato il regista della fiction, Marco Pontecorvo, che su Repubblica ha affermato: “Sono distrutto, devastato, angosciato. Non erano in atto riprese ma solo la preparazione per la scena da girare poco dopo. Scena che esisteva sulla sceneggiatura ed era prevista nella maniera in cui la stavamo approntando per quella giornata come da nostro ordine del giorno. Devo ancora ricostruire quello che è successo perché ero sul set ma distante. So che il vento cambiava direzione continuamente e quando, con il buio, i Canadair ci hanno abbandonato senza riuscire a spegnere le fiamme, ci siamo trovati in un incubo”.

Ambra Angiolini, una nottata infernale per l’attrice

Anche la famosa attrice ha rilasciato alcune parole a Repubblica. Durante il corso della telefonata, la Angiolini sarebbe esplosa in lacrime per il dramma scoppiato sull’isola italiana nella quale si stavano svolgendo le riprese della fiction diretta da Marco Pontecorvo.

 

Ambra Angiolini (Websource)

L’ex compagna di Massimiliano Allegri ha dichiarato: “Sono qui, con la gente dell’isola a dare una mano. Sul set in quel momento non c’ero ma, le assicuro, non è stata una notte facile”. Adesso nel frattempo sono in corso le indagini per risalire all’origine del gravissimo incidente. La Rai dal suo canto ha respinto ogni tipo di responsabilità, in quanto avrebbe richiesto già dal mese di marzo tutti permessi necessari per registrare le scene della fiction.

Ciò nonostante, il sindaco di Lipari Marco Giorgianni ha rilasciato alcune affermazioni che sembrano in contrasto con quanto riportato poc’anzi: “L’amministrazione non ha concesso e non potrebbe concedere l’accensione di un fuoco in un’area che è riserva orientata. Le autorizzazioni, se eventualmente ci fossero, sarebbero di competenza di altri enti, ma questa autorizzazione non è stata concessa e non potrebbe essere concessa”. Adesso non resta che attendere il corso dell’inchiesta volta al fine di ricostruire i fatti che hanno portato ad un disastro clamoroso.