Ylenia Carrisi, la svolta sulle ricerche: “nuovi indizi su dove si trova” | Indagini in corso

Ylenia Carrisi e la svolta sulle ricerche, emergono nuovi indizi dalle indagini in corso: ecco cosa è accaduto, i dettagli della vicenda

Dall’amore più bello e invidiato della televisione italiana, della musica e dello spettacolo in generale di una delle coppie più significative degli anni Ottanta come Albano Carrisi e Romina Power, sono nate delle splendide figlie che hanno coronato il sogno di una vita piena di amore e di affetto. Anche se, un episodio ha fatto crollare le aspettative della famiglia perfetta: la scomparsa in circostanze misteriose della primogenita Ylenia Carrisi nel lontano 1994 a New Orleans. 

 

yle e famiglia
la curiosità sulla storia che ha sconvolto lo spettacolo _(foto web)

Come abbiamo appena accennato, la primogenita della coppia più invidiata dello spettacolo italiano, Ylenia Carrisi, scomparve in circostanze misteriose il 6 gennaio 1994 a New Orleans, negli Stati Uniti. Aveva poco più di 23 anni e, oltre essere conosciuta come la figlia di Albano e Romina, aveva partecipato alla prima edizione de La ruota della fortuna in qualità di valletta, con la conduzione di  Mike Bongiorno sulle reti Mediaset. Fu vista per l’ultima volta in un hotel di New Orleans , dal quale uscì senza mai più tornare.

All’epoca dei fatti, la giovane era iscritta al King’s College di Londra e alternava lo studio alle prime apparizioni in pubblico con i genitori e/o in televisione. Nel 1993, si era presa un periodo in solitaria  per viaggiare in solitaria tra l’America Centrale e gli Stati Uniti, dove aveva la possibilità di muoversi liberamente essendo cittadina statunitense. Questo perché sua mamma era originaria della terra America, Tyrone Power, nonché suo nonno fu una celebrità del cinema muto mentre il padre di Romina, Tyrone Junior, fu uno degli attori americani più famosi tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta.

Stando a quanto raccontato dai genitori, la ragazza in quel periodo stava vivendo un periodo di dubbi e incertezze ma aggravati da un uso non specificato di droghe, che Albano inputa ancora oggi l’allontanamento dalla famiglia. Ma una svolta pazzesca ha cambiato la storia di quella famosa scomparsa di Ylenia Carrisi.

Svolta su Ylenia Carrisi: qual è la novità

yle bella
svolta pazzesca (foto web)

Dopo la scomparsa di Ylenia Carrisi da New Orleans, sono state fatte tantissime ipotesi alcune considerate anche false per speculare sulla vicenda che ha cambiato per sempre la vita della famiglia Carrisi.

Dopo tanti anni di sofferenza, Albano decise di dichiarare morte presunta di sua figlia nel 2013, sentenza accettata un anno dopo. Romina, invece, non è mai stata d’accordo con la scelta del suo ex marito poiché ha sempre considerato che la ragazza sia viva.

Di recente ci sono stati indizi di un prete e una suora  di un convento in Arizona dove la ragazza viveva e lavorava come giardiniera.

Il prete aveva dichiarato: “Abbiamo nuovi indizi su dove si trova Ylenia Carrisi, anche se non possiamo fornire ulteriori dettagli visto che l’indagine è ancora in corso”. 

La suora aveva aggiunto: “Si, potrebbe essere lei ma non ne sono certa. Nella foto era solo una ragazza, la donna che era qui era molto più grande. Era sempre silenziosa e viveva da sola in una casa vicino al convento”.

Inoltre, stando alle dichiarazioni, la donna chiedeva sempre alcuni libri in prestito e sembrava molto istruita. Successivamente, all’arrivo della polizia per accettarne l’identità, ella sarebbe scappata in Asia.