Temptation Island, protagonista vittima di una brutale aggressione: “È saltato dentro la macchina…” | Ecco le sue condizioni

Una protagonista di “Temptation Island” ha subito una terribile aggressione avvenuta nel centro di Milano. Ecco cosa è successo nel dettaglio

Nonostante il grande dispiacere dei telespettatori, quest’anno il celebre reality show non andrà in onda. I piani alti delle reti Mediaset hanno optato per questo cambiamento di programma, senza badare troppo alla delusione del pubblico. Il più rammaricato a causa di questa decisione però, è senz’altro il conduttore del programma, vale a dire Filippo Bisciglia.

 

Temptation Island (Websource)

Il noto presentatore aveva espresso il suo desiderio di tornare alla guida di “Temptation Island” poco prima della sua cancellazione ufficiale. Egli aveva affermato di aver parlato con Maria De Filippi nello scorso mese di novembre. Fino a qualche mese fa è rimasto dunque in attesa di novità, fino a quando ha ricevuto l’amara notizia.

Tuttavia, il personaggio di cui parliamo quest’oggi non è il conduttore della trasmissione, bensì un’ex tentatrice il cui nome corrisponde a quello di Desirée Maldera. Quest’ultima è tra l’altro la figlia del compianto ex calciatore italiano Aldo Maldera, il quale ha militato per diversi anni tra le fila del Milan prima di essere ceduto alla Roma dove vi è rimasto per tre stagioni coronate dallo storico secondo scudetto del club giallorosso della capitale.

Desirée Maldera, la bruttissima aggressione subita in pieno centro

La splendida tentatrice della quarta edizione di “Temptation Island” ha raccontato la triste vicenda ai suoi numerosi fans. Una parte delle sue parole sono state riportate anche dal portale gossipetv.com. La donna ha dichiarato: “Ho subito una rapina in centro a Milano. State attenti, ho anche reagito ma ahimè ho preso un pugno”.

Desirée Maldera (Websource)

Oltre ad esser stata aggredita e rapinata quindi, il malvivente è arrivato addirittura a colpirla mentre lei si trovava ancora all’interno della sua auto: “Mi è saltato dentro la macchina e ha provato a togliermi l’orologio”. La figlia di Aldo Maldera tuttavia, ha confessato di non esser rimasta inerme, ma piuttosto ha lottato con tutte le sue forze contro il delinquente.

“L’ho preso a morsi e non l’ho lasciato fino a che non mi ha dato un pugno. Mi sono attaccata con i denti, gli ho strappato la pelle. L’ho preso a morsi fino a morire”, ha affermato Desirée che, a parte qualche piccolo danno in particolar modo al braccio, per fortuna sta bene: “Sto bene, non sono questi i problemi. Mi sono lavata e sono uscita a cena. Un imbecille che tanto beccheranno non rovinerà di certo la serata a una stella”.