Giorgio Armani, quella maledetta malattia: la sua vita cambiata di colpo | Lutto devastante

Giorgio Armani messo di fronte ad una verità decisamente drammatica. Per lui, una malattia, ha segnato l’inizio della fine 

 

Nel mondo della moda uno dei nomi più conosciuti è sicuramente quello di Giorgio Armani. Stiamo parlando di un uomo che negli anni passati si è trovato a fare i conti con un terribile dramma, la morte di una persona a lui molto vicina. Un imprenditore che, nel corso degli anni, ha ottenuto un notevole successo è ciò che descrive maggiormente Giorgio Armani. Un professionista che si è messo in gioco e che ha creato un’azienda a cui ha dato il suo nome.

Giorgio Armani maledetta malattia

In molti lo conoscono proprio perché, il suo, è uno dei marchi più conosciuti sulle varie passerelle. Una realtà nata nel 1975 e che, da allora, ha dato vita ad un gran numero di collezioni in cui l’eleganza e la raffinatezza la fanno da padroni. Un uomo che è riuscito a realizzare gran parte dei suoi sogni, anche perché alcune delle sue creazioni sono state scelte per essere indossate dietro le telecamere delle pellicole più famose.

Numerosi sono i volti del mondo dello spettacolo che hanno scelto un abito da lui creato tra cui Leonardo DiCaprio, Penelope Cruz e Christian Bale. Ovviamente solo per citarne alcuni. Armani però non è soltanto uno stilista di grande successo in quanto, intorno agli anni ’90, ha persino ricoperto il ruolo di regista realizzando un documentario dedicato al cinema italiano.

La malattia che strazia la vita di Giorgio Armani

Giorgio Armani maledetta malattia

Un uomo dall’immenso successo che, però, non è immune alle problematiche della vita. Egli infatti ha dovuto superare un momento molto duro e doloroso, accaduto a causa della morte di una persona a cui lui era molto affezionato. Come leggiamo sul web, nella sua vita Giorgio Armani ha amato profondamente un solo uomo, una persona che purtroppo è venuta a mancare alcuni anni fa.

È stata una terribile malattia a strappare via l’amore della sua vita al grandissimo stilista. Stiamo parlando di Sergio Galeotti, un uomo che ha scelto di fare dell’architettura la sua vita. Egli inoltre per diverso tempo è stato un uomo fidato per Armani, una persona su cui contare ogni qualvolta c’era da prendere una decisione importante inerente all’azienda. Era il 1985 l’anno in cui, Sergio, ha esalato l’ultimo respiro lasciando così questo mondo a soli 40 anni.

Giorgio Armani ha fatto coming out soltanto durante i primi anni del 2000, raccontando anche quanto ero importante per lui l’architetto che ormai non c’è più. “Tutto quello che ho fatto nel lavoro l’ho fatto per Sergio. E Sergio ha fatto tutto per me”. Tra i due c’erano molti anni di differenza, ben 10, un qualcosa che all’inizio ha portato Armani a vedere Sergio come un figlio.

Più gli anni passavano e più, tra i due, il rapporto cambia al punto che Armani si accorge di provare un sentimento che va ben oltre l’amicizia. Giorgio Armani quindi conserverà per sempre nel suo cuore il ricordo di Sergio, un uomo che per lui è stato fondamentale.