Patty Pravo, la triste rivelazione sul duro periodo vissuto: “Non riuscivo a respirare”

Per Patty Pravo c’è un particolare molto triste nella sua vita. Una devastante e drammatica rivelazione la sua 

 

Considerata un’icona della musica italiana, tanto amato dal pubblico, Patty Pravo con la sua triste rivelazione ha davvero scioccato tutti i suoi fan. Parlando di musica italiana, una delle più grandi cantanti è stata sicuramente Patty Pravo. L’artista ha avuto una lunga carriera costellata di successi, durante la quale ha cambiato molto spesso stili e ha portato una vera rivoluzione nel mondo della musica.

Patty Pravo la triste rivelazione

Nonostante oggi abbia superato bellamente i 70 anni, la sua fama è arrivata sin dalla giovane età. Una storia particolare quella di Patty Pravo, la quale scappò arrivando a Roma quando era ancora minorenne. All’epoca fu scoperta dal produttore Alberigo Crocetta, quando si esibiva nello storico locale Piper.

Siamo parlando dello stesso locale dove sul palco, tra gli anni sessanta e gli anni settanta, si sono esibiti gli artisti più famosi tra cui Caterina Caselli, Loredana BertèRomina Power e Renato Zero. Tuttavia solo Patty Pravo è da sempre considerata la ragazza del Piper, proprio per la sua forte presenza.

Le parole pesanti di Patty Pravo… non ce lo aspettavamo

Patty Pravo la triste rivelazione

La Pravo non ha fatto parlare di sé solo in ambito lavorativo, ma anche per la sua vita privata. Difatti, è stata legata sentimentalmente con tantissimi uomini, tanto è vero che si è sposata ben cinque volte. Non ha mai messo al mondo figli, forse per una scelta personale. La sua vita però non è sempre stata felice, infatti ad un certo punto è stata colpita da una malattia.

Patty Pravo racconta tutto ciò che è successo durante un’intervista, facendo delle rivelazioni davvero scioccanti. Per lungo tempo Patty Pravo è stata colpita da una forte depressione e uno stato d’ansia molto pesante. All’improvviso, anche se magari si stava esibendo, arrivavano di sorpresa gli attacchi di panico.

È stato proprio questo il motivo per il quale ha dovuto allontanarsi dai riflettori per un po’ di tempo. “Non riuscivo a respirare. Non capivo niente […] Ho creduto di morire. Non dormivo più, i farmaci erano come acqua, le notti interminabili, a fissare il soffitto credendo di impazzire. Finché una mattina mi sono alzata, ho aperto la porta della camera e mi sono infilata in cucina. Nella dispensa c’erano solo un cartone di latte e dei Pavesini, ho iniziato a mangiare e sono tornata a vivere”.

Il racconto di Patty Pravo ci fa capire come, quel periodo, l’ha messa a dura prova.