“Perche è proprio a me?”: Caparezza, dopo il successo l’assurda malattia

Caparezza e l’assurda patologia che l’ha colpito. In pochi lo sapevano, e cosi lui ne ha parlato in maniera molto schietta

La fortuna della musica italiana è quella di aver avuto nel corso degli anni un’evoluzione molto importante, che ha visto diversi artisti farsi spazio anche provenienti dalle nuove generazioni. La verità è quella che vede, ad oggi, tanti artisti che stanno trovando nuova linfa in uno stile di musica diverso da quello che ha condito la discografia italiana in passato. La trap, tanto per fare un esempi, è uno dei generi che maggiormente sta esplodendo in questi anni. Resta sempre il rap, ovviamente, un’altra della chiavi di volta che continua a fare la fortuna della musica italiana.

 

Caparezza
Caparezza (web source)

Ma restano alcuni artisti che nell’immaginario collettivo hanno ormai raggiunto una dimensione ben chiara, e che sono diventato dei mostri sacri all’interno del contesto italiano. Tra questi, parlando di musica non particolarmente convenzionale o comunque non riguardante un ramo tra i più diffusi, rientra senza dubbio Caparezza. Pseudonimo di Michele Salvemini, per lui si sono aperte le porte della notorietà ormai diversi anni fa e la sua ascesa è stata sempre più importante. Sono tantissimi, infatti, i brani che ad oggi sono diventati iconici e che sono diventati tra i più ascoltati in assoluto.

Come dimenticare, ad esempio, il successo di ‘Fuori dal Tunnel‘, diventato in breve tempo un brano iconico per il rap italiano. Poi anche altri brani famosissimi, e che hanno alimentato il mito di un cantante che ad oggi rappresenta anche un autore e produttore tra i più apprezzati della scena. Negli scorsi mesi è stato rilasciato il nuovo album, che ha avuto un riscontro molto importante non soltanto tra i fan di Caparezza.

Caparezza, la malattia assurda che l’ha colpito

Caparezza
Caparezza (web source)

Nella storia di Caparezza, insomma, i momenti di successo sono stati tantissimi. I fan sono tantissimi, ed anche tra gli addetti ai lavori c’è una grande stima nei suoi confronti. Al tempo stesso, però, c’è stato anche un momento molto particolare che ha condizionato la vita di questo artista. Una malattia che l’ha colpito, e che ha segnato ovviamente in maniera negativa. E’ stato lui stesso a parlarne, sorprendendo anche i fan che non erano a conoscenza di tutti questo.

Il problema dell’acufene, una patologia che ha colpito il suo orecchio e per la quale lui sente un fischio costante. Il cantante ne ha parlato in maniera molto schietta: “Mi chiedevo perché stava accadendo tutto questo proprio a me, che di musica vivo. Ho cominciato a fare autoanalisi – ha spiegato il rapper come riportato da ‘Viagginews.it – e da lì a rivedere il mio ruolo di musicista”, le parole di Caparezza che non si è arreso ed ha deciso comunque di mettersi in gioco con grande personalità. La stessa che ha condito in maniera evidente tutta la sua carriera artistica.