Tragedia Masterchef, volto del programma trovato morto | La macabra scoperta

Una vera tragedia colpisce il mondo di Masterchef. Un volto del programma viene trovato morto, sconvolgente  

 

I fan della trasmissione in onda su Fox, Masterchef, sono rimasi letteralmente sconvolti dopo aver appreso la tragica notizia. Un evento a cui nessuno sarebbe mai voluto venire a conoscenza. Uno dei concorrenti di MasterChef si è tolto la vita, con un colpo di pistola. Sono tanti gli appassionati di cucina che cercano di raggiungere una certa notorietà, prendendo parte al programma Masterchef.

Tragedia Masterchef volto del programma trovato morto

Tantissimi i giovani talenti che, con la propria cucina, riescono a far appassionare il pubblico e talvolta a conquistare i giudici della trasmissione. Da un lato ci sono i concorrenti che riescono ad entrare nel cuore dei telespettatori, tant’è che questi arrivano a fare il tifo per loro. Dall’altro lato ci sono i concorrenti che sono talmente tanto bravi in cucina, da rimanere impressi nella mente di tutti. Anche dopo anni dalla loro partecipazione.

Questo è quanto accaduto al protagonista della tragica vicenda, riportata dal sito piudonna. Un concorrente della terza edizione di MasterChef si è suicidato. Si tratta di Joshua Marks, un giovane che era riuscito ad entrare a far parte del programma nonostante non avesse mai studiato in ambito culinario. I giudici di quell’edizione erano Graham Elliot e Joe Bastianich, capitanati da Gordon Ramsay.

La triste fine del concorrente di Masterchef

Tragedia Masterchef volto del programma trovato morto

Il giovane, grazie al suo talento, era riuscito ad ottenere uno dei posti tra i 36 presenti per prendere parte al programma. Bastianich nel corso di quell’edizione ha creduto tantissimo nel ragazzo. Secondo il giudice, che abbiamo avuto modo di conoscere meglio all’interno di Masterchef Italia, Joshua era pieno di determinazione e di bravura. Oltre ad avere il carattere giusto per poter farsi strada verso il successo. Nonostante questo, il ragazzo non riuscì a portare a casa la vittoria, ma salì sul podio al secondo posto.

Dopo la sua partecipazione, però, a quanto pare qualcosa è andato storto. Il ragazzo da mesi stava combattendo contro una malattia mentale che lo ha portato a suicidarsi. È stato ritrovato da sua madre, privo di vita, in un vicoletto al sud di Chicago. Stando a quanto ricostruito, già dopo alcuni mesi dalla sua partecipazione a Masterchef, Joshua aveva iniziato ad avere dei problemi psicologici.

Aveva voglia di aprire un ristorante, per poter fare assaggiare alla clientela tantissime e meravigliose ricette. Tutte queste idee però non hanno mai avuto seguito, fin quando la situazione peggiora con un incidente stradale. Quando Joshua fu portato all’ospedale i medici si preoccuparono unicamente delle sue condizioni fisiche, ma anche la sua psiche era molto turbata.

Il giovane ha poi iniziato a girovagare per le strade della città con una pistola. In precedenza c’era stato un episodio in cui si era sparato, ma aveva colpito semplicemente l’orecchio. Stavolta il colpo di pistola però è stato fatale.