Luca Laurenti, la confessione sui rapporti con la moglie: Gli pive farlo così

Luca Laurenti ha confessato alcuni retroscena del suo rapporto con la moglie. Andiamo a scoprire insieme di che cosa si tratta

Il noto personaggio televisivo ha condiviso gran parte della sua carriera con Paolo Bonolis. Tra i due si è creato con gli anni un rapporto sia professionale che umano. Come confessato da tempo dallo stesso Laurenti, è stato proprio il famoso conduttore di “Avanti un altro” a presentargli quella che ancora oggi è sua moglie.

 

Luca Laurenti (Websource)

“È stato Bonolis a presentarmi Raffaella Ferrari, la donna della mia vita che ho sposato nel 1994 e da cui ho avuto, tre anni dopo, mio figlio Andrea”, ha dichiarato Luca che, con queste parole, ha sottolineato l’importanza che ha avuto per lui il collega anche al di fuori della sfera lavorativa.

La moglie del Maestro ha aiutato quest’ultimo ad uscire da un periodo difficile, motivo per cui il cinquantanovenne romano ha espresso la sua gratitudine nei riguardi della donna: “Con Raffaella me ‘so risolto. Mi ha fatto uscire da ‘na mezza depressione, mi ha dato l’equilibrio. Lei è l’elemento quadrato, terreno della coppia”.

Luca Laurenti, ecco la confessione sui rapporti con la moglie

Al giorno d’oggi Luca e sua moglie Raffaella sono una bella coppia felice di condividere insieme il rispettivo tempo. Anche se molto riservato, il Maestro ha confessato una serie di dettagli in merito allo speciale rapporto costruito con la consorte. Scendendo nello specifico, la spalla di Bonolis ha rivelato quella che è la sua visione dell’amore, inserendo nel suo discorso alcuni dettagli piuttosto interessanti.

Luca Laurenti (Websource)

“Ho una visione dell’amore. Faccio due esempi. Entro e vedo mia moglie a letto con un altro. Scatta la gelosia e uccido. Oppure, capisco che a mia moglie piace e condivido il suo piacere. Invece de strillà, me tolgo le mutande e mi ci metto pure io”, ha affermato Laurenti senza troppi peli sulla lingua circa il suo modo di vedere il rapporto sentimentale.

Di mentalità molto aperta, il co-conduttore di “Avanti un altro” ha poi continuato con la sua spiegazione: “Il primo atteggiamento genera violenza. Il secondo moltiplica l’amore. Io rispetto il piacere dell’altro. Sono il suo trampolino qualsiasi scelta faccia”. Anche in questo frangente dunque, Luca ha dimostrato per l’ennesima volta di essere un personaggio fuori dagli schemi convenzionali. Ha descritto un concetto che secondo molti potrebbe essere quasi ai ‘limiti’, tuttavia lo ha fatto utilizzando delle parole dolcissime mosse dal semplice intento di vivere in armonia e serenità con la sua amatissima moglie.