Camilla Raznovic, la lotta terribile contro la malattia | La sua vita cambiata

Camila Raznovic e la malattia che l’ha segnata e che poteva distruggere tutto. Ne ha parlato la stessa conduttrice

Riuscire a farsi conoscere grazie al mondo della musica. Non tutti hanno questa particolare capacità, anche perchè per parlare di musica bisogna inevitabilmente capirne qualcosa. Non c’è modo di eludere quelle che sono le capacità di analisi rispetto a quanto viene prodotto all’interno del panorama discografico. Ed allora ecco che, soprattutto in passato, ci sono state delle personalità che sono state in grado di sfruttare l’onda anche grazie ad emittenti particolari, che parlavano prevalentemente di questo.

 

Camila Raznovich
Camila Raznovich (web source)

Ci è riuscita con grandi risultati anche Camila Raznovich, una delle prime conduttrici di ‘Mtv’ ma anche una donna che ha saputo conquistare il pubblico con la sua presenza di fronte alla telecamere, la sua semplicità e quella voglia di raccontare, strappare un sorriso o semplicemente intrattenere. La carriera della Raznovich, nata dal padre di argentino e di origini ucraino-ebraiche, è cominciata davvero tanto tempo fa. Nel 1992 la prima esibizione nella trasmissione ‘Karaoke’, al tempo condotta da un giovanissimo Fiorello. Nel suo curriculum, Camila può vanare molti dei programmi all’interno proprio del palinsesto di Mtv.  ‘Hanging Out’, ‘Amour’, ‘Dial MTV’, ‘MTV Select’, ‘Hitlist Italia’, ‘MTV On the beach’, e questi soltanto per fare alcuni esempi.

Poi l’esperienza radiofonica, che le ha dato ovviamente modo di misurarsi anche con una realtà differente rispetto a quella televisiva. ‘Radio Italia Network’, ma anche l’esperienza in conduzione di ‘Night Express’ su Italia 1. Da non dimenticare, poi, anche la sua partecipazione in quel periodo iniziale e di esplosione della sua carriera, anche ad una serie di spot per ‘Nescafé’, che furono addirittura dirette dal noto regista italiano Gabriele Muccino. Proprio attraverso quest’ultima particolare esperienza, il pubblico ha percepito in maniera più familiare l’ottima Camila. Poi un passaggio cruciale, quando partecipò nel 200 alla ‘MTV Regeneration’, quel che sul sostanzialmente il passaggio da TMC2 a MTV Italia.

Camila Raznovich, la malattia durante la gravidanza

Camila Raznovich
Camila Raznovich (web source)

Negli ultimi anni, Camila ha lavorato molto in casa RAI. Cosi per ‘Kilimangiaro‘, tanto per fare un esempio, con il suo volto che è diventato decisamente familiare al grande pubblico. In questi ultimi anni, però, c’è stato anche un evento traumatico che poteva diventare una tragedia. Cosi la Raznovich ha parlato della sua esperienza con la gravidanza e della malattia che l’ha colpita proprio durante questo periodo cosi particolare per una donna.

Una polmonite, contratta alla fine della seconda gravidanza, della quale la stessa Camila non si era accorta. La donna ha parlato cosi ad ‘Ok Salute’: “Mi trascino dall’infanzia i problemi stagionali che assillano molte persone”, ha spiegato la conduttrice. “E quasi ogni anno, anche da adulta, ai primi freddi mi trovo a combattere contro febbre alta e placche in gola. Ma non avrei mai pensato di finire ko per una polmonite, oltretutto senza rendermene conto”, le parole di Camila.