Pupo, il cantante devastato dal tragico lutto: “Rimarrà per sempre nella mia mente…” | Lacrime a non finire

Il cantante di “Su di noi” ha espresso tutto il suo dolore a causa di una recente scomparsa. Il ricordo dell’artista è carico di sofferenza

La notizia improvvisa ha sconvolto Enzo Ghinazzi, conosciuto dal grande pubblico con il nome d’arte di Pupo. Quest’ultimo ha appreso della tragedia soltanto qualche ora fa, pubblicando un triste messaggio direttamente sulla sua pagina ufficiale di Instagram. Leggendo le sue parole, si nota immediatamente il dolore ed il rammarico del cantante che ha perso per sempre una persona a lui cara.

 

Pupo (Websource)

Appena poche settimane fa invece, cambiando rapidamente discorso, il nome del sessantaseienne nato in provincia di Arezzo è salito agli onori della cronaca per via di un discorso del tutto differente. Alcune sue dichiarazioni infatti, hanno dato modo agli appassionati di cronache rosa di parlare molto sui social network.

Pupo infatti, ha rilasciato una serie di considerazioni in merito alla sua situazione sentimentale. Egli non ha nascosto di essere poliamoroso, ovvero di intrattenere un rapporto con due donne differenti, la moglie Anna e l’amante Patricia: “Io oggi ho 67 anni, mia moglie Anna ne ha quasi 70, Patricia ne ha 62. Sto da 50 con la moglie, da 33 con l’amante. […] Io non mi pento del mio percorso sentimentale che oggi sarebbe più semplice da affrontare. Ho avuto a che fare con due donne speciali. Non sono io lo speciale, sono loro”.

Pupo, il lutto improvviso lo ha addolorato

Nella nottata di ieri si è spento per sempre un artista famoso in tutta Italia. Stiamo parlando di Tonino Cripezzi, cantante e tastierista del noto gruppo “Camaleonti”. L’uomo è scomparso all’età di settantasei anni. È stato ritrovato morto all’interno di una stanza di albergo presso Chieti. Pupo ha pubblicato un messaggio rivolto proprio a quest’ultimo sui social network, parlando di lui come un “amico”.

Pupo (Instagram)

“Ho appena saputo della scomparsa dell’amico Tonino. Quanto mi dispiace. La sua voce calda e melodiosa, rimarrà per sempre nella mia mente e nel mio cuore. “Eternità, spalanca le tue braccia, lui adesso è là, accanto alla felicità che dorme”, ha dichiarato Enzo Ghinazzi con il cuore pieno di dolore, allegando al suo messaggio una fotografia del compianto collega.

Come riportato dall’Ansa, soltanto poche ore prima del decesso si era esibito con i Camaleonti a Pescara. A quanto pare sembra che la morte sia stata provocata da un malore improvviso durante il corso della notte. Il tragico lutto ha sconvolto Pupo così come tutto il mondo della musica italiana.