Francesca Fialdini, la malattia distruttiva entrata in famiglia: il triste appello in queste ore

La nota presentatrice televisiva si è lasciata andare ad un durissimo sfogo per quanto accaduto ad un membro della sua famiglia

Nata a Massa nell’ottobre del ’79, la popolare conduttrice Rai si è laureata presso l’Università La Sapienza di Roma in Scienze della comunicazione. Poco prima di esordire in tv, Francesca ha cominciato la sua carriera in radio. La sua attività sui canali delle reti di Stato è iniziata invece nel 2005, quando ha preso in mano la conduzione del programma “A sua immagine”, dove vi è rimasta fino al 2013.

 

Francesca Fialdini (Websource)

A partire dal 2019 presenta una delle trasmissioni di maggior successo, vale a dire “Da noi… a ruota libera”. Il format viene trasmesso ogni domenica nella fascia oraria pomeridiana di Rai Uno. Oltre alle tante esperienze televisive da lei accumulate, la Fialdini ha pubblicato anche un paio di libri intitolati “Il sogno di un venditore di accendini” e “Charlie e l’ocarina”, usciti rispettivamente nel 2016 e nel 2019.

Francesca Fialdini, il drammatico sfogo della conduttrice

Attraverso i suoi canali social, la presentatrice di “Da noi… a ruota libera” ha parlato delle condizioni di salute di sua cugina Marisa. Quest’ultima è affetta da ben cinque malattie rare ma, ciò nonostante, è in attesa da mesi dell’arrivo di una carrozzina. Proprio per tale ragione, la Fialdini ha deciso di sfogarsi duramente con le seguenti parole riportate anche dal portale lanostratv.it.

“Che fatica inutile aspettare una carrozzina perché quella che ti hanno mandato è rotta, inutilizzabile, e quella nuova si è persa nei meandri di email piene di promesse. La sta aspettando da Novembre e ancora non ha ricevuto risposta, non si sa quando e se la riceverà perché lì dove scienza e tecnologia avanzano, ci pensa la burocrazia a fermare l’intelligenza e la praticità”, ha tuonato Francesca a sostegno di sua cugina che purtroppo si trova in gravi condizioni.

Francesca Fialdini (Websource)

La famosa conduttrice quarantaduenne ha poi lanciato un appello pensando anche alle tante persone che si trovano nella medesima situazione di Marisa: “Chissà quante persone come lei in Italia devono pagare una doppia penale alla vita aggravata dal burocratese?! (Nella migliore delle ipotesi…) Almeno una risposta scritta avreste anche potuto sforzarvi di mandarla”.

Essendo sua cugina una donna molto orgogliosa, Francesca ha rivelato che ha rifiutato una carrozzina da lei offerta, preferendo piuttosto proseguire la battaglia che sta sostenendo anche tanta altra gente. Un carattere straordinario dunque quello di Marisa, la quale è stata definita dalla Fialdini “una forza della natura”.