Francesco Facchinetti, il lutto è straziante: “Morto sull’asfalto…” | Una vera tragedia

Il figlio di Roby Facchinetti ha recentemente pianto la scomparsa di una persona. Purtroppo si tratta di una tragedia vera e propria

Quella descritta soltanto una manciata di ore fa da Francesco Facchinetti è una tragedia dalle dimensioni immani. Per il noto conduttore televisivo si è trattato di uno shock improvviso, come possiamo notare dal grande dolore e sconforto delle frasi da lui pubblicate sui social network. Oltre a quanto detto fin qui però, nelle parole del quarantaduenne nato nel capoluogo della regione Lombardia emerge anche una forte rabbia.

 

Francesco Facchinetti (Websource)

A lasciare per sempre questo mondo è stato purtroppo il fratello di un caro amico di Francesco. L’uomo è morto a causa di un incidente in moto, quando si trovava su una strada provinciale nei pressi di Saronno. A sconvolgere ancor di più il presentatore però, è stato quanto avvenuto nelle ore successive alla tragedia.

Per via di alcuni cavilli burocratici, il compianto fratello del suo amico è rimasto disteso a terra privo di vita per svariate ore. Questo ha mandato su tutte le furie Facchinetti il quale, prima su Tik Tok e poi su Instagram, si è lasciato andare ad un durissimo sfogo.

Francesco Facchinetti devastato dal lutto

Lo sfogo di Francesco Facchinetti dovuto alla tragedia consumatasi un paio di giorni fa è arrivato proprio tramite i social network, dove ha descritto la terribile situazione con le seguenti frasi: “Ora è a Busto Arsizio sotto sequestro e il mio caro amico con i genitori non possono vederlo fino a lunedì. In che Paese siamo? Un Paese che ci obbliga a dare più del 50% di quello che guadagniamo e che non ci tutela in nessun modo e per un cavillo burocratico lascia un morto sull’asfalto per 5 ore e non fa in modo che i propri familiari possano vedere la salma perché è sotto sequestro. Questa è una triste verità”.

Francesco Facchinetti (Websource)

L’imprenditore milanese ha rivolto poi delle aspre parole nei confronti della nostra Nazione. Egli ha affermato di sentirsi italiano nel dna, ma di fronte a quanto avvenuto si è detto disgustato al punto che non vorrebbe nemmeno più abitarvi.

“Sono deluso da questo Paese. […] Negli ultimi due anni stiamo toccando il fondo e forse abbiamo iniziato a scavare. Vediamo se qualcuno che ha il potere, ha le p*lle per fare una volta tanto la cosa giusta, anche contro la burocrazia, e permettere al mio amico di vedere il fratello”, ha tuonato Facchinetti carico di rabbia e di tristezza per via di una tragedia terminata nel peggiore dei modi.