“Completamente diversa”: ecco il grande cambiamento di Suor Cristina

Suor Cristina, dopo al sua esibizione a The Voice è diventata ben presto famosissima. Ecco il grande cambiamento, fan scioccati 

 

Sicuramente ricorderete Suor Cristina, la cui partecipazione a The Voice fece scalpore. Gli italiani, vedendo una giovane ragazza suora partecipare ad un programma musicale, rimasero totalmente stupiti. È stato un evento clamoroso, con il quale Suor Cristina fu in grado di acquisire una standing ovation.

grande cambiamento di Suor Cristina

I telespettatori l’hanno premiata dandole la vittoria, dato che con la sua bellissima voce è stata in grado di far emozionare il pubblico. A Suor Cristina venne dato anche il soprannome di ugola d’oro. Una voce così soave che arrivò dritta anche al cuore di J-Ax. Il rapper, molto commosso ed emozionato, voleva portare la donna nella sua squadra.

Questa scelta fu premiata, in quanto riuscirono ad arrivare anche alla vittoria. Suor Cristina divenne un volto Rai, tant’è vero che dopo la partecipazione al talent show musicale The Voice, arrivò anche a prendere parte al programma di Milly Carlucci, Ballando con le stelle.

Suor Cristina, il cambiamento che ha stupito tutti

grande cambiamento di Suor Cristina

In occasione della sua partecipazione, trovandosi in una gara di ballo, Suor Cristina fu molto criticata. Perché, facendo parte di una comunità ecclesiastica, avrebbe dovuto gareggiare da sola e non ballare in coppia. Quantomeno questo secondo i commenti venuti a galla a quel tempo. La donna però ha dimostrato come, il suo amore per Dio, è in forte contrasto con la sua passione verso il canto e il ballo.

Tante persone, dopo il successo che Suor Cristina ha ottenuto, si sono chiesti cosa avrebbe scelto continuando su questo percorso. Come riportato dal sito piudonna, Suor Cristina è rimasta fedele a sé stessa e alla sua vocazione. Difatti, l’8 dicembre del 2020, ha rinnovato nuovamente i voti.

“Mi sono sposata definitivamente con Cristo, con più consapevolezza: sono passata a un amore ancora più profondo. Cantare per me è sinonimo di fede. Ma c’è stato un momento, quando ho iniziato la mia vita religiosa, in cui ho dovuto pensarci seriamente. Ho scelto di unirmi a Dio e mettere da parte la musica. Mi sono dovuta chiedere: possono la musica e la fede convivere? Questa è la domanda cruciale. Non è stato facile. La mia famiglia non aveva quel tipo di apertura. Per loro era tutto casa e chiesa. Ogni cosa al suo posto. In un certo senso, ho dovuto purificare la parte della mia vita dedicata al canto e unirla alle mie scelte religiose”.

Queste le parole di Suor Cristina, che oggi canta solo per il Signore. Una passione che è andata, di pari passo, con la sua vocazione.