“Sono morto”: la malattia che ha distrutto Marco Columbro

Per Marco Columbro c’è stato un momento che ha segnato, irrimediabilmente, la fine di un’era. Il retroscena del conduttore 

 

Diversi anni fa il volto più ricercato sul piccolo schermo, era proprio quello di Marco Columbro. Un conduttore che oggi però è totalmente scomparso dalle scene, una condizione avvenuta a seguito della malattia che l’ha portato addirittura a vivere alcuni giorni di coma.

malattia che ha distrutto Marco Columbro

Sono gli anni ’90 quando Marco Columbro, insieme a Lorella Cuccarini, è una delle coppie più amate e apprezzate di sempre. Un artista che nell’ultimo periodo sembra essere caduto nell’oblio, proprio come afferma lui stesso durante un’intervista. Dalle stelle alle stalle, è questa la descrizione della carriera di Columbro.

Che all’inizio veniva richiesto in un gran numero di programmi, per finire poi nel buio più totale. La televisione infatti sembra aver dimenticato totalmente il suo nome, al punto da non contattarlo nemmeno per una piccola comparsa. Una situazione che è dispiaciuta molto a Marco Colombo che, come leggiamo su kontrokultura, ha rivelato un retroscena impensabile.

Marco Columbro e il cambio improvviso a causa della malattia

malattia che ha distrutto Marco Columbro

“Ho vinto 13 Telegatti, sono passato da un giorno all’altro dall’essere un emerito sconosciuto ad avere l’ufficio stampa di Canale 5 che mi telefonava che mi diceva ‘Hai tre giornalisti che domani vengono a casa tua, poi hai un servizio fotografico da fare’. Come un’onda che ti travolge e inizialmente ti monti la testa”.

Una condizione che non interessa soltanto Marco Columbro, ma che vede come protagonista altri volti che in passato erano molto famosi nel mondo dello spettacolo. Ricordiamo ad esempio Lamberto Sposini. Columbro ha deciso quindi di raccontare ciò che sta vivendo in questo periodo, all’interno di un’intervista fatta a cuore aperto.

Egli ricorda l’esordio della sua carriera, un periodo in cui ha lavorato insieme a Dario Fo e Franca Rame. Un buon rapporto lo ha avuto anche con Lorella Cuccarini, showgirl con cui ha iniziato una delle avventure più belle. Voleva che lui ballasse con lei, ma non era capace. “‘Non ti preoccupare’. Beh Lorella mi massacrava, otto ore in sala prove. Da lì nacque il nostro sodalizio, ci siamo divertiti molto e Antonio Ricci decise di fare ‘Paperissima’”.

Di sicuro la coppia Cuccarini-Columbro è stata una delle più apprezzate nel piccolo schermo, al punto che Paperissima è diventato molto presto un appuntamento settimanale seguito da milioni di telespettatori. Un successo che, purtroppo, non l’ha protetto dal periodo oscuro che sta vivendo negli ultimi anni. A causa della sua terribile malattia, Marco ha visto uno stop improvviso della sua carriera.

Una situazione che spinge molti dei suoi fan a chiedersi per quale motivo egli non appaia più sul piccolo schermo. Attualmente infatti Columbro gode di una perfetta salute, una condizione che potrebbe essere ideale per tornare davanti alle telecamere. Lui stesso rivela cosa è accaduto.

“Sono stato in coma 25 giorni, ricordo che sono svenuto in albergo, mi sono svegliato dopo un mese in sedia a rotelle in un centro di riabilitazione. Uscire dal coma è stata una rinascita, devi riapprendere le cose che sembravano acquisite. Dopo la malattia per la televisione sono morto. Mi sono dedicato al teatro, della mia azienda di biologico e del mio resort in Toscana”.

Un racconto davvero molto triste, nemmeno la fama è eterna. Confessa che l’affetto che le persone gli dimostrano per strada, un po’ lo stupisce, però gli fa anche molto piacere. Una soddisfazione.