Michelle Hunziker, la situazione gravissima: “Aggredire con l’acido mia figlia” | Un calvario devastante

L’ex moglie di Eros Ramazzotti si è trovata immersa in una situazione gravissima. Il calvario da lei vissuto verrà difficilmente dimenticato

Ormai l’amore tra la Hunziker e la sua nuova fiamma è sbocciato completamente. I due infatti hanno smesso di ‘nascondersi’ dai paparazzi e dagli appassionati di cronache rosa, concedendosi effusioni e gesti di affetto anche in pubblico. Di recente la coppia è stata immortalata in Sardegna, dove sta trascorrendo una sorta di luna di miele.

 

Michelle Hunziker (Websource)

L’uomo con cui Michelle si sta legando sempre di più si chiama Giovanni Angiolini, il quale nella vita è un medico chirurgo. È proprio nella sua amata terra sarda che ha aperto circa un anno fa uno studio ortopedico insieme al fratello, per la precisione presso la città di Olbia.

Non molto tempo fa, la famosa conduttrice televisiva ha presentato alla sua nuova fiamma Aurora Ramazzotti, ovvero la primogenita che Michelle ha messo al mondo insieme al celebre cantante italiano. Oltre a lei gli ha fatto conoscere anche il fidanzato della giovane influencer, il cui nome corrisponde a quello di Goffredo Cerza. Questo è sicuramente un segnale che la Hunziker ha intenzione di fare le cose sul serio con il chirurgo, con la speranza dei fans che stavolta sia davvero l’uomo giusto per lei.

Michelle Hunziker, il dramma che ha sconvolto la vita della presentatrice

Diversi anni orsono, la nota conduttrice svizzera ha vissuto un incubo, provocato dalle gravissime minacce ricevute da parte di un individuo: “Anni fa sono stata vittima di stalking e ho denunciato. La polizia però aveva le mani legate perché non c’erano ancora le leggi che potessero tutelarci in tal senso. Quindi arrestavano lo stalker, lo interrogavano e poi tornava in libertà”, ha spiegato Michelle, come riportato da liberoquotidiano.it.

Michelle Hunziker (Websource)

Vista la gravità della situazione, la Hunziker ha dovuto prendere una decisione drastica ma indispensabile: “Nel 2005 quindi sono stata costretta a prendere una guardia del corpo. Però voglio che sia chiara una cosa per tutte le donne: ricevere violenza di qualsiasi tipo che sia psicologica o fisica non è la normalità. Bisogna sempre denunciare”.

Come se non bastasse, anche sua figlia Aurora è rimasta invischiata in tali minacce, facendo cadere la presentatrice nello sconforto: “Mi chiesero dei soldi minacciando di aggredire con l’acido mia figlia; per settimane mi sono sentita persa e ho deciso di mettere una guardia del corpo anche ad Auri, cambiandole la vita”.

Proprio di recente, le forze dell’ordine sono riuscite ad identificare lo stalker che ha tormentato Michelle e la sua famiglia, aprendo un’indagine nei suoi confronti. Stando a quanto riportato sempre da liberoquotidiano.it, si tratterebbe di un giovane di ventidue anni per il quale “potrebbe essere chiesto il rinvio a giudizio”.