Fabio Volo, il drammatico addio del celebre scrittore: la triste notizia di queste ore

Il noto scrittore italiano ha ricevuto una triste notizia soltanto poche ore fa, come rivelato da lui stesso attraverso un messaggio pubblicato sui social

Fabio Volo, al secolo Fabio Luigi Bonetti, è uno dei scrittori contemporanei italiani di maggior successo. Egli è infatti autore di una serie di libri che hanno riscosso una grande riuscita, come testimoniato dai milioni di copie vendute. Essendo inoltre un uomo di grande cultura e intelligenza, per il cinquantenne nato in un piccolo comune della provincia di Bergamo è stato possibile cimentarsi anche in altri campi, come ad esempio nel mondo dello spettacolo.

 

Fabio Volo (Websource)

L’uomo è infatti molto presente a livello televisivo così come in ambito cinematografico. Nel corso della sua brillante carriera ha recitato in diversi film. Nel 2002 ha partecipato alle riprese di due pellicole, le quali hanno segnato tra l’altro il suo esordio sul grande schermo. Avvicinandoci al presente invece, Volo ha preso parte ad un paio di commedie appena l’anno scorso, intitolate rispettivamente “Genitori vs influencer” e “Per tutta la vita”.

Per quel che riguarda il piccolo schermo Fabio ha legato il suo volto ad alcune trasmissioni famose, tra cui spiccano “Le Iene”, “Candid camera” e, più recentemente, “Che tempo che fa”, storico talk show guidato da Fabio Fazio sulle frequenze dei canali Rai.

Fabio Volo, durissimo colpo per il noto scrittore italiano

Poco più di ventiquattro ore fa, Volo ha incassato una brutta notizia che ha voluto condividere con i suoi followers di Instagram. Allo scrittore è stata rubata la sua “vespetta” alla quale era davvero legato, come si capisce chiaramente dalle sue parole. Per questo motivo ha deciso di dare il suo triste addio al veicolo a due ruote che, purtroppo, gli è stato sottratto da due persone.

Fabio Volo (Instagram)

“Cara vespetta siamo stati insieme per quasi 30 anni. Brescia Riccione Barcellona Puglia Milano… quanti ricordi insieme quanta leggerezza mi ha regalato. Sapevo che a Milano prima o poi qualcuno ti avrebbe rubata ma non potevo chiuderti in un garage e passare ogni tanto a salutarti. Noi abbiamo vissuto per quanto abbiamo potuto. Grazie amica mia indimenticabile”, ha dichiarato Fabio, il quale ha poi lanciato un messaggio rivolto proprio a coloro che l’hanno derubato.

“Ps: un messaggio ai due ragazzi che l’hanno rubata e che si vedono nelle telecamere di sorveglianza se per caso vedete questo post io sarei felice di ricomprarla. Spero non la smontiate e vendiate a pezzi”, queste le parole dello scrittore, il quale si augura che quantomeno il mezzo gli venga restituito in cambio di denaro, ad ulteriore testimonianza di quanto era affezionato alla sua carissima vespetta.