Ricordate Giampiero Lisarelli? Dopo il successo di ‘Carabinieri’ è sparito, ecco che fine ha fatto

Ricordate Giampiero Lisarelli? Protagonista in ‘Carabinieri’, poi è sparito dai radar: ecco che fine ha fatto l’attore

Per riuscire ad intraprendere una carriera importante nel mondo dello spettacolo, quando si parla di percorso attoriale, serve mettere in campo tutte le proprie doti artistiche. Soprattutto, serve cogliere qualsiasi tipo di situazione ci si pari davanti, senza avere alcun tipo di timore. E’ cosi che si accresce il proprio bagaglio di esperienze, al netto di quelle che poi possono essere anche le difficoltà del percorso. Negli scorsi anni c’è stata una serie tv italiana in particolare che ha riscosso grande successo nel pubblico quando è andata in onda.

 

Giampiero Lisarelli
Giampiero Lisarelli (web source)

Stiamo parlando di ‘Carabinieri‘, andata in onda dal 2002 fino all’estate del 2008. Un numero di puntate molto importante, ma soprattutto l’esplosione di alcuni attori che sono diventati importanti all’interno del contesto italiano. Tra questi ha avuto grande risalto, proprio grazie alla serie ‘Carabinieri’, anche Giampiero Lisarelli. Attore che ha saputo cogliere l’occasione di collaborare per una delle serie italiane più seguite in assoluto, interpretando il ruolo di Carlo Prosperi.

Attraverso la sua partecipazione a questo lavoro cosi significativo anche per la stessa Mediaset, Giampiero è riuscito a farsi conoscere anche da tante persone in Italia. Dopo questa particolare avventura, Giampiero si è dedicato soprattutto al teatro ed al Cinema, con lavori non di grande risonanza ma comunque importanti per la sua carriera. Tra questi ricordiamo di sicuro ‘Il peso dell’aria’ nel 2008, per regia di Stefano Calvagna. Poi ancora ‘La rabbia’, con la regia di Louis Nero, ed nel 2009 ‘Il soffio dell’anima’ di Vittorio Rambaldi.

Giampiero Lisarelli, sparito dai radar: ecco che fine ha fatto

Giampiero Lisarelli
Giampiero Lisarelli (web source)

Dopo aver avuto la possibilità di intraprendere percorsi importanti tra Cinema e teatro, Lisarelli è di fatto un po’ sparito dai radar. Come detto, ‘Carabinieri’ è stata un’esperienza importante e probabilmente la più grande della sua carriera. Nel 2016 ha partecipato alla serie tv ‘Rimbocchiamoci le maniche’ di casa Mediaset, per la regia di Stefano Reali. Mentre recentemente, nel 2019, ha preso parte al lavoro ‘Oltre la soglia’ di Monica Vullo.

Insomma, un percorso artistico che prosegue anche se non con quelle vele spiegate che in molti si aspettavano, soprattutto dopo l’esperienza di ‘Carabinieri’ dove ebbe grande risonanza mediatica. “Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi dice Nietzsche… e questo rappresenta al meglio quello che dovrebbe essere un attore, solo che è ancora più difficile perché poi bisogna essere in grado di utilizzare questo caos di convogliarlo”, le parole di Lisarelli nel corso di un’intervista rilasciata al portale ‘mondospettacolo.com’.