“Ho vissuto un dramma…”: Salvo Sottile, la rivelazione ha lasciato tutti senza parole

Salvo Sottile, giornalista di grande esperienza, ha dovuto vivere un dramma molto serio. Ne ha parlato durante un’intervista 

Il giornalismo italiano in questi anni ha avuto un’evoluzione importante, dettata anche dal cambiamento che c’è stato all’interno dei nuovi media. Cosi dalla televisione alla carta stampata, tante cose sono cambiate ed è stato necessario restare al passo con i tempi. Oggi comunicare è diventata un’impresa assai ardua, soprattutto per coloro i quali hanno il compito di fare informazione in un certo modo. C’è chi ha deciso di vestire i panni di un determinato tipo di personaggio, e chi invece è arrivato a raccogliere l’apprezzamento del pubblico grazie ad un lavoro certosino fatto di grande serietà e competenza.

 

Salvo Sottile
Salvo Sottile (web source)

Ci è riuscito con grandi risultati anche Salvo Sottile, ad oggi uno dei volti più apprezzati del giornalismo italiano sul piccolo schermo. Non solo giornalista preparato, ma anche abile conduttore che ha saputo sfruttare le proprie peculiarità anche in termini di intrattenimento. Come detto, oggi l’informazione è cambiata e serve anche intrattenere il pubblico per riuscire a catalizzare l’attenzione. Sottile, in questo senso, si è rivelato abile e pronto ad ogni tipo di contesto.

Una carriera, quella di Salvatore, cominciata sostanzialmente dal basso. Figlio di Giuseppe Sottile, ex capocronista del quotidiano palermitano ‘Giornale di Sicilia‘, il giovane (piccolo?) Salvo cominciò a collaborare all’età di soli 16 anni col quotidiano ‘La Sicilia’. Poi l’esperienza  importante, e probabilmente decisiva, con l’emittente regionale ‘Telecolor Video 3’, dove Sottile si è messo alla prova anche con l’informazione televisiva. La figura di Enrico Mentana è risultata decisiva quando, nel 1992, lo trascinò in quel di Fininvest con la mansione di “informatore” dalla Sicilia. Un percorso importante, culminato con una collaborazione importante che vide poi Salvo diventare anche corrispondente da Palermo per il TG5.

Salvo Sottile, il dramma che ha vissuto nella sua carriera

Salvo Sottile
Salvo Sottile (web source)

Da lì, poi, c’è stata una crescita esponenziale che l’ha portato a lavorare con emittenti importanti, a cominciare proprio da Mediaset. In questi anni c’è stato l’approdo alla RAI, che ha sancito un ulteriore passaggio importante per la sua carriera. Salvo ne ha fatta di strada, ed ha dovuto vivere anche un dramma molto particolare che ha segnato la sua vita.

Ne ha parlato lo stesso giornalista nel corso di un’intervista rilasciata qualche tempo fa ai microfoni di ‘Vieni da Me’ con Caterina Balivo. “Un giorno Borsellino mi incontrò e mi disse: inutile che ci insegui con il motorino perchè non possiamo dirti niente e ricordati che siamo due morti che camminano”, racconto di Sottile. “In quel momento capii il dramma di questi uomini e quando mi ritrovai a raccontare, nel giro di pochi mesi, ho vissuto il dramma di un palermitano che vedeva la morte di due uomini che avevano dato tutto alla loro città”, il racconto straziante del giornalista siciliano.