Tragedia Rai, muore il grandissimo attore: nella notte il malore se l’è portato via

Tragedia Rai, muore un attore che ha fatto la storia di una soap opera e di tante fiction: ecco di chi si tratta

L’azienda Rai è uno dei poli televisivi tra i più importanti d’Italia, considerato per l’appunto il primo per quanto riguarda l’ambito della comunicazione e delle strategia dei media. Nel corso della sua attività, la Rai ha presentato diversi programmi che hanno fatto la storia della televisione italiana; tra varietà, fiction e manifestazione canore, possiamo ricordare anche una delle soap opere che da oltre vent’anni tiene attaccati alla tv molti spettatori: stiamo parlando di Un posto al Sole. Purtroppo la soap e la tv in generale piange la scomparsa di uno dei più grandi attori.

 

logo
curiosità sulla soap opera più famosa d’Italia (foto web)

Il format di Un posto al Sole è molto diverso da quelli precedentemente trasmessi in tv, in quanto segue un ordine cronologico della vita reale. Ciò che si vuol dire è che ogni episodio combacia con qualunque avvenimento avvenisse nella vita reale come  avvenimento, festività ed evento significativo. Lo spettatore lo riesce a captare in ogni puntata della soap opera. 

L’obiettivo degli sceneggiatori di questa amata soap opera è quello di intrecciare diverse storie famigliari, flirt, amori impossibili, tradimenti associati a quello che tutti conoscono come “commedia napoletana” con quella che effettivamente è la vita reale. I temi che spesso toccano le puntate di Upas sono legati alla criminalità organizzata, disoccupazione, la discriminazione, la tossicodipendenza, la malattia, l’emarginazione, l’integrazione, dove è chiaro identificare i carnefici e le vittime.

Le puntate della soap iniziano a fine agosto e terminano a metà luglio/inizio agosto dell’anno successivo. Upas ha dato spazio a molti attori di farsi conoscere ed apprezzare nel panorama televisivo e cinematografico italiano. Purtroppo, colui che ha lavorato per anni in questa famosa soap è scomparso lasciando un grande vuoto nella vita dei suoi più grandi affetti.

La scomparsa di un grande attore

lutto
il lutto di un grande attore (foto web)

Purtroppo circa qualche settimana fa un grande attore è scomparso lasciando un grande vuoto nella vita degli affetti più cari e di molti colleghi che hanno apprezzato il suo grande lavoro: stiamo parlando di lui, Roberto Nobile. 

Per anni ha collaborato in diversi lavori in televisione tra cui Il commissario Montalbano, in cui interpretava il giornalista Nicolò Zito. E ancora, ha recitato in La Piovra, in alcune puntate di Don Matteo, Squadra Mobile, Il commissario Manara, Un posto al sole, Una grande famiglia.

L’ultima sua apparizione era stata fatta con le Metamorfosi di Ovidio, un opera cui aveva detto: “Mi sono imposto il compito di accorciare la distanza tra il tempo della creazione dei miti e la loro trascrizione da parte di Ovidio”.