Piazza surgelata di una nota marca: 2 morti dopo averla mangiata | Ecco le lacrime dei genitori

Ogni giorno si sta diffondendo sempre di più un’allarmante notizia inerente ad un cibo surgelato. Si tratta sicuramente di una situazione disarmante e in quanto riguarda proprio uno degli alimenti più consumati al mondo, ovvero la pizza. Vediamo cosa sta succedendo

La pizza surgelata è sicuramente uno degli alimenti più consumati e più amato al mondo, oltre ad essere facilmente reperibile all’interno dei banchi dei supermercati.

Uno di quegli alimenti che riesce a portare allegria in tutta la famiglia in soli pochi minuti. Eppure, proprio questo alimento sta presentando diverse problematiche divenendo molto pericoloso. In particolar modo, una pizza surgelata prodotta da un marchio italiano molto celebre, sta mettendo il mondo sotto shock.

I dati allarmati delle persone contaminate

Il marchio in questione sta affrontando uno scandalo mai visto prima. Si è ormai giunti ad un bilancio assurdo, molto pesante in quanto si contano già 50 persone contaminate, oltre che una ragazzina in stato vegetativo e due decessi. La causa di questo tragico evento è un batterio presente all’interno della pasta della pizza surgelata.

Il marchio produttore di questo alimento è Buitoni, che appena resosi conto della gravità della situazione ha deciso di richiamare il prodotto dal mercato. Tuttavia, nonostante la compagnia abbia agito con buona volontà, ci sono state già delle persone coinvolte.

Come evitare la contaminazione

Ma come si è potuti arrivare ad affrontare una situazione tanto grave?
Con molta probabilità questo tragico evento si è verificato a causa dei particolari impasti di questa tipologia di pizza surgelata. Difatti la pizza prodotta dalla Buitoni non va semplicemente riscaldata nel microonde, bensì deve essere proprio cotta in quanto l’impasto è crudo.

Nonostante la presenza dell’impasto crudo sia un fattore che possa rappresentare la genuinità del prodotto, questo può generare anche delle problematiche in quanto se l’impasto non viene cotto nel migliore dei modi, potrebbe lasciare al suo interno dei batteri che, se ingeriti, possono causare dei problemi.

Considerando questo, le persone contaminate potrebbero non aver seguito esattamente le indicazioni della cottura indicate sulla confezione, ragion per cui si sono ritrovate in un letto di ospedale.
Inoltre la Buitoni ci tiene a precisare che la linea di questa pizza surgelata non viene distribuita sul mercato italiano, bensì è molto popolare in Francia.