Pupo, la triste rivelazione e le sue conseguenze: “Chi mi invidia..”

Il cantante Pupo fa una rivelazione molto triste ed è costretto a pagarne le conseguenze: ecco i dettagli della vicenda

Il successo raggiunto con le sue straordinarie canzoni ha colpito l’attenzione dei media e del pubblico che ancora ricorda e canticchia i successi che lo hanno reso uno degli artisti più apprezzati del panorama musicale italiano: stiamo parlando di lui, Enzo Giannazzi in arte Pupo. I suoi brani più famosi sono Su di noi, ForseUn amore grande e Sarà perché ti amo, scritta per i Ricchi e Poveri con cui parteciparono al Festival di Sanremo 1981. Nel corso di una intervista egli ha fatto una triste rivelazione che ha lasciato tutti senza parole.

 

pupo sorride
curiosità sul cantante (foto web)

A venticinque anni, vista la sua grande passione per la musica che coltivava sin da ragazzino, ha dedicato un brano musicale a sua zia a cui era molto legato scomparsa per un tumore e mai pubblicata dal titolo Primavera. Nel 1975 esordisce con lo pseudonimo Pupo con la casa discografica di Freddy Naggiar. Il cantante per anni ha rivelato di aver voluto cambiare il suo nome d’arte ma questo non è mai avvenuto. 

Il 1976 rappresenta uno degli anni più importanti per la carriera di Pupo, gli scriverà una canzone e pubblicherà una delle canzoni più importanti del suo repertorio ossia Gelato al cioccolato. Questa canzone fu ispirato ad un racconto di Cristiano Malgiolgio, autore della canzone che inizialmente risultava dedicato ad un uomo conosciuto in Tunisia e, successivamente fu smentito questo aneddoto in quanto ad ispirare l’autore fu un gelato al cioccolato che spesso aveva in frigo e mangiava in momenti di relax.

In una intervista recete, il cantante Pupo avrebbe fatto una rivelazione circa la sua vita privata e la sua situazione sentimentale lasciando tutti senza parole.

La triste rivelazione del cantante Pupo

pupo
la confessione triste del cantante (foto web)

In una intervista al Corriere della sera, il cantante è tornato a parlare della sua situazione sentimentale un po’ particolare, in quanto, come molti sanno, egli ha un rapporto poliamoroso con sua moglie e la sua amante. Al contrario di ciò che si possa pensare, il cantante ha affermato che quello che lui vive non è tutto rosa e fiori.

Il cantante ha specificato: “Chi mi invidia fa male. è un percorso che non ho scelto io. Perché è difficile. C’è sofferenza. È troppo facile liquidarlo così. Io oggi ho 67 anni, mi moglie Anna ne ha quasi 70, Patricia ne ha 62. Sto da 50 con la moglie, da 33 con l’amante. Pensate sia stata una cosa semplice? O che io possa consigliare alle mie tre figlie o a chiunque altro un rapporto pluriamoroso come il mio?”.

Pupo ha dichiarato che oggi paga le conseguenze di questa scelta: “La poligamia è una realtà diffusa, maggioritaria nel pianeta. La nostra cultura, educazione, religione ci impediscono di essere poligami. Io ho pagato e sto pagando le conseguenze di queste mie scelte fatte alla luce del sole”.